World Economic Forum: Christine Lagarde chiede riforme contro populismo

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi18 gennaio 2017 | 13:24

OCCORRE DISTRIBUIRE DI PIU’ LA RICCHEZZA – Il numero uno del Fondo monetario internazionale (Fmi), Christine Lagarde, parlando al forum economico internazionale di Davos ha proposto una più ampia distribuzione delle ricchezza come mezzo per contrastare un’avanzata del populismo a livello mondiale che spaventa la Lagarde.

RIFORME FISCALI E STRUTTURALI SU BASE REGIONALE – Tra le misure a cui i politici dovrebbero pensare, ha suggerito la Lagarde, potrebbero esservi riforme fiscali e strutturali, ma “dovrebbero essere granulari, regionali, in modo da far uscire le persone dalla crisi, e probabilmente questo vorrà dire maggiore redistribuzione di quanto abbiamo al momento”.

IL POPULISMO PREOCCUPA DAVOS – Come rispondere alle istanze populiste anti-establishment che hanno già portato alla vittoria del partito pro Brexit in Gran Bretagna e all’affermazione di Donald Trump nelle elezioni presidenziali Usa è il tema attorno a cui stanno ruotando molti degli incontri del World Economic Forum a Davos in questi giorni, anche perché nei prossimi mesi in Europa sono previsti almeno tre nuove tornate elettorali in Francia, Olanda e Germania (e non è escluso che possano tenersi elezioni anticipate in Italia).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Sul debito greco Merkel e Lagarde andranno allo scontro o troveranno l’intesa?

Lagarde (Fmi): occorre alleviare il debito greco

Lagarde (Fmi): nessuna dilazione per Atene

Ti può anche interessare

Credit Suisse, la bussola dei bond

Si è concluso il primo Credit Suisse Asset Management Connect dedicato al fixed income ...

Nuova infornata di società segnalate dalle Consob europee

Consob segnala che Tradelux Group Ltd non è autorizzata alla prestazione di servizi e attività di ...

Cattolica Assicurazioni nuovo sponsor della nazionale di rugby

L’ANNUNCIO – Cattolica Assicurazioni sarà il nuovo sponsor “di maglia” della nazion ...