Wells Fargo unisce attività internazionali e wholesale banking

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 20 Gennaio 2017 | 13:52

WELLS FARGO RIORGANIZZA ATTIVITA’ INTERNAZIONALI – Wells Fargo, la terza maggiore banca americana per attivo patrimoniale, ha annunciato oggi che fonderà le sue attività internazionali con la divisione wholesale banking che serve la clientela corporate. La banca ha inoltre nominato Richard Yorke, finora a capo delle attività internazionali, quale nuovo Chief operating officer della divisione wholesale banking.

SOLO IL 4% DEI RICAVI VIENE DALL’ESTERO – Finora le attività internazionali erano rimaste un’attività separata dal resto delle attività del gruppo a causa di una dimensione limitata che ne richiedeva una gestione ad hoc. Wells Fargo ha iniziato ad estendere le sue attività all’estero dopo aver acquisito Wachovia nel 2009, in piena crisi finanziaria, ma tuttora non fattura più del 4% fuori dagli Stati Uniti, a differenza di altri colossi come Jp Morgan Chase, Bank of America e Citigroup, da tempo presenti sui principali mercati mondiali.

RIORGANIZZAZIONE NON LEGATA A RESOLUTION PLAN – Tra le spinte alla crescita delle attività internazionali di Wells Fargo vi è stata lo scorso anno l’acquisizione di alcune attività in precedenza appartenute a General Electric. Intanto la banca, che a dicembre si è vista respingere dalla Federal Reserve il “resolution plan” che ogni grande banca americana deve preparare per indicare come intende procedere, in modo ordinato, in caso di una crisi che imponga all’istituto di essere risolto, si prepara a presentare un nuovo piano. Un portavoce dell’istituto ha sottolineato che la riorganizzazione delle attività internazionali non è legata all’elaborazione del nuovo piano di risoluzione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, la partita inflazione tra volatilità si gioca negli Usa

Mercati, Wall Street col fiatone alla prova delle trimestrali

Investimenti, nuovo sprint in vista per l’S&P 500

NEWSLETTER
Iscriviti
X