Entusiasmo per Trump svanisce, a Milano soffre Unicredit

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi30 gennaio 2017 | 10:32

ORA TRUMP PIACE DI MENO – Inizio di settimana decisamente negativo a Piazza Affari, mentre su tutti i listini azionari mondiali crescono i timori per le conseguenze negative che le misure neo-protezionistiche dell’amministrazione Trump, tra cui il bando all’ingresso di musulmani negli Usa per i prossimi tre mesi, potrebbe avere per i commerci e la crescita mondiale. Dopo la prima ora di lavoro l’indice Ftse Mib cede l’1,31%, il Ftse Italia All-Share è in calo dell’1,22% e il Ftse Italia Star perde lo 0,38%.

UNICREDIT INDIETRO TUTTA – A soffrire maggiormente sono finanziari e ciclici, con Unicredit in rosso del 4,66%, mentre secondo alcune indiscrezioni oggi si dovrebbe tenere un Cda straordinario della banca per avviare l’esame dei conti del 2016, che saranno ufficialmente approvati dal Cda del 9 febbraio prossimo. Jean-Pierre Mustier sarebbe infatti intenzionato a far partire l’aumento da 13 miliardi già lunedì prossimo (il 6 febbraio), prima di quanto finora previsto (il 13 febbraio).

MUSTIER ACCELERA TEMPI PER AUMENTO – Per riuscirvi oltre ad anticipare l’esame dei conti, il Cda verrebbe riconvocato entro i prossimi 2-3 giorni per decidere la forchetta indicativa di prezzo dell’aumento. Perdite superiori al 2% colpiscono anche Leonardo, Intesa Sanpaolo e Tenaris, mentre solo Stmicroelectronics, grazie ai buoni conti diffusi la scorsa settimana e accolti positivamente da analisti e investitori, riesce a mantenersi in rialzo guadagnando poco più di mezzo punto percentuale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Trump, accordo a breve con la Cina

Guerra dazi, Trump più morbido su Huawei

Dazi, Pechino va al contrattacco sui T-bond

Guerra dei dazi, tregua di Trump sulle auto

Dazi: la guerra che ammazza Wall Street

Borse, spiraglio per i negoziati Usa-Cina

Borse in affanno, Trump rompe con la Cina

Trump scatena il panico sul petrolio

Dazi, Trump minaccia l’Ue: stangata da 11 miliardi

Usa, tassi fermi: la Fed si piega a Trump

Trump manda in rosso i bilanci di Deutsche Bank

Usa: il dopo-Harvey potrebbe far sorridere Buzzi Unicem

Usa: i dati macro fanno recuperare il dollaro, in calo i T-bond

Dollaro a picco dopo ennesimo schiaffo a Trump da parte del Congresso

Trump vuole dimezzare la riserva strategica di petrolio degli Usa per fare cassa

Bank of America, la caduta di ieri a Wall Street segna l’avvio di una correzione?

Blueindex: bene Axa e Bnp Paribas, le parole di Trump frenano Wall Street

Il fattore Melania

Trump presenta la sua riforma fiscale, sparisce la tassa sulle importazioni

Anche Wall Street torna a volare, mercoledì Trump presenta la riforma fiscale

Borse: sarà una settimana molto nervosa

Ferrari corre in borsa, mercati in attesa di Trump

Anche il fondo pensione norvegese ha approfittato del rally di Wall Street

Wall Street migliora ancora i record storici, T-bond in frenata

Wall Street ora inizia a temere l’effetto Trump

Buffett ha puntato sull’azionario dopo la vittoria di Trump

Piazza Affari in altalena, brilla Ferrari in crisi Saipem

Trump impensierisce anche la borsa di Tokyo

Wall Street resta di cattivo umore nonostante buoni dati macro

Crescita Usa rallenta: Pil +1,9% nel quarto trimestre 2016

Carmignac: attenti a Donald Trump, è un rigoroso neo mercantilista

Dow Jones sopra i 20 mila punti per la prima volta nella sua storia

Trump vuole stoppare il Tpp, modificare il Nafta

Ti può anche interessare

Sectoral Am: “Cosa aspettarsi per i titoli dell’healthcare”

Di seguito l’analisi sul settore dell’healthcare di Stephan Patten e Vasilios Tsimiklis, analist ...

Eurizon, viva il Lussemburgo

Dalla management company del Granducato un cedolone di 270 milioni, oltre la metà del profitto del ...

Brexit: ora la strada è il rinvio

Entro il 12 marzo il Parlamento voterà sull'accordo con l'Unione Europea. Nel caso dovesse vincere ...