Wall Street vede tassi stabili al termine del Fomc stasera

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Febbraio 2017 | 14:22

STASERA SI CHIUDE IL FOMC – Il primo Fomc dell’anno nuovo termina stasera, ma le attese degli analisti americani (al 96%) sono per una conferma dello status quo, dopo che lo scorso dicembre la Federal Reserve ha già alzato di un quarto di punto i tassi sui Fed Funds portandoli da 0,5% allo 0,75%.

NON CI SI ATTENDE NOVITA’ SUI TASSI – Anche dal consueto comunicato a conclusione del Fomc non sono attesi particolari novità neppure di linguaggio che possano fornire indicazioni sulle prossime decisioni della banca centrale americana. In ogni caso il prossimo meeting di marzo potrebbe rivelarsi più interessante, visto che saranno diffuse stime aggiornate dell’andamento dell’economia, una delle condizioni di solito attese dalla Fed prima di annunciare decisioni sui tassi d’interesse.

RIALZO A MARZO PROBABILE SOLO AL 21% – Al momento la probabilità che il primo dei tre possibili rialzi dei tassi preannunciati dalla Fed lo scorso dicembre sia annunciato a marzo sono pari al 21%, in base all’andamento delle quotazioni dei tassi sul mercato monetario americano. Sarà comunque importante vedere se la Federal Reserve vorrà sottolineare ulteriormente la forza del mercato del lavoro, che appare ormai prossimo al pieno impiego. Da tenere d’occhio anche eventuali commenti riguardo la volontà di continuare o meno a reinvestire le cedole dei bond in portafoglio e se l’ammontare complessivo dello stesso scenderà ulteriormente dopo essere calato da 4,5 a 4,45 triliardi di dollari il mese scorso.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Jackson Hole, parola a Powell

Banche centrali, il rischio dell’impotenza

Tassi ufficiali Usa: per Ubs resta possibile primo calo

NEWSLETTER
Iscriviti
X