Gossip & Finanza: cashmere per Madoff, licenziamenti per i bankers

A
A
A
di Marco Mairate 13 Gennaio 2009 | 12:40
Prosegue la anabasi sulla vita di Bernard Madoff, l’investment manager americano confinato nel suo attico di Manhattan da ormai un mese.Secondo gli ultimi dettagli piccanti, Madoff era un ottimo cliente di Trillion, nome altisonante per un negozio di abbigliamento esclusivo nella splendida cornice di Palm Beach. In Svizzera, invece, i banchieri pensano a come tagliare i costi dopo l’addio di molti clienti, scottati dal manager amante del cashmere.

La boutique, situata a Palm Beach, Florida (uno degli spot piu’ frequentati dal finanziare) non offre le solite firme ‘globalizzate’ ma capi hand made esclusivi per uomini esclusivi.

Tra gli scaffali del negozio, e possibile imbattersi in giacche di casmhere Vicuna da 7.400 dollari, camicie Fedeli da 400 dollari o calzini da 50 dollari. Ovviamente la clientela del negozio e’ molto selezionata, e tra i suoi clienti si possono contare il miliardario Ronald Perelman, Bill Koch (famoso per aver partecipato e vinto la Coppa America contro Il Moro di Venezia) e altri aspiranti billionari.
Ma ovviamente chi poteva essere il miglior cliente del negozio se non il vecchio Madoff? David Neff, direttore della boutique, ha dichiarato: “Madoff era uno dei nostri migliori clienti, e passava qui un sacco di tempo”.

Non se la passano certo allo stesso modo le piccole banche di investimento svizzere, particolarmente colpite dall frode Madoff.
Secondo Konrad Hummler, numero uno di una delle piu’ antiche banche private elvetiche (Wegelin) il settore subira’ sicuramente una taglio di costi e personale nei prossimi mesi. L’impatto dello scandalo Madoff infatti, andrà a influenzare proprio la vendita di quegli strumenti (come fondi hedge e polizze vita) particolarmente cari alla ricca clientela transalpina, ora disillusa dalla truffa del secolo.

Tra i gruppi piu’ colpiti, la banca ginevrina [s]UBP[/s] che nelle scorse settimane ha ammesso un’esposizione di 700 milioni di dollari verso i fondi di Madoff; poco meglio e’ andata a Reichmuth & Co, altra realtà di spicco ginevrina, che avrebbe perso 300 milioni di dollari con l’investment manager statunitense.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti