LyondellBasell, rischio nuove perdite!

Ancora una giornata di vendite per le piazze finanziarie del vecchio continente, con l’S&P MIB che sulla piazza milanese perde oltre il punto percentuale. Titoli italiani che nella giornata odierna passano in sordina, rumors e notizie travolgono pesantemente il resto dell’Europa e Wall Street.

[s]Barclays[/s], una delle principali banche britanniche, da poco insediatasi anche in Italia, ha annunciato un programma di riduzione del personale. L’operazione dovrebbe interessare circa 2100 posti di lavoro, e riguarderebbe principalmente le aree londinesi di Investment Management e Private Banking.

Continua invece il braccio di ferro tra [s]UBS[/s] ed il governo statunitense. Dall’accusa della giustizia statunitense, che ritiene UBS complice nell’appoggiare l’evasione fiscale di cittadini statunitensi, sono stati diversi i colpi scambiati da ambo le parti. I dossier richiesti dalla giustizia statunitense su oltre 200 clienti americani di UBS, la chiusura dei conti Off-Shore da parte della banca Svizzera ed infine un manager inserito nella lista dei ricercati.
L’interessato è [p]Raoul Weil[/p], ex manager dell’area Global Wealth Management di UBS. Indagato dalla giustizia americana, con l’accusa di aver aiutato oltre 20.000 clienti ad evadere il fisco, non si è presentato davanti alle autorità. Come reazione, il manager è stato inseriti nella lista dei fuggitivi.

Occhi puntati invece su Fortis; secondo indiscrezioni di stampa, il governo belga starebbe lanciando una offerta pubblica di acquisto sulla banca, con il tesoro pronto a pagare circa 2.5 euro per azione. Dall’istituto finanziario e dal tesoro belga non sono tuttavia pervenute conferme, anche se il mercato si aspetta un imminente annuncio. Il titolo nelle ultime sedute sta registrando performance sopra la media, e nella sola seduta di martedì ha guadagnato il +17%.

Oltreoceano invece torna la paura default, dopo l’ultimo scandalo Madoff, adesso compare l’olandese LyondellBasell specializzata nel settore chimico. La divisione americana infatti versa in difficoltà, e molti istituti finanziari avrebbero investito sul titolo della società. Nomi eccellenti tra le banche che potrebbero ritrovarsi nella bufera [s]LyondellBasell[/s], [s]Bank Of America[/s], [s]CitiGroup[/s], [s]Royal Bank Of Scontland[/s] e UBS. Possibili perdite che, solo nel caso di CitiGroup, potrebbero aggirarsi intorno ai 1.4 miliardi di dollari.

(Per delle analisi mensili sul BlueIndex e sulle performance dei singoli titoli, clicca qui)

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 69,8 EUR -3,72%
American Express Nyse 18,99 USD +0,85%
Anima Borsa Italiana 1,44 EUR 0.00%
Axa Euronext 14,51 USD -4,85%
Azimut Borsa Italiana 4,21 EUR -5,28%
Banca Generali Borsa Italiana 2,98 EUR +0,93%
Bank of NY Mellon Nyse 25,26 USD +0,83%
Barclays Lse 9,69 USD -10,9%
BlackRock Nyse 126,9 USD +2,80%
BNP BNP 33,99 EUR -0,49%
Citigroup Inc Nyse 5,90 USD +5,35%
Credit Agricole Euronext 8,715 EUR -1,39%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 28,12 CHF -5.00%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 23,96 EUR -1,92%
Dexia Euronext 3,10 EUR -9,48%
Fortis Euronext 1,51 EUR +17,6%
FT Inv. Nyse 60,64 USD +1,84%
Goldman Sachs Nyse 77,92 USD +0,32%
Henderson Lse 61,25 GBp -5,03%
HSBC Investments Lse 640 GBp +0,19%
ING Euronext 8,09 EUR -5,65%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 2,54 EUR -4,05%
Invesco Nyse 13,22 USD +0,91%
Janus Capital Group Nyse 7,88 USD -3,55%
Jp Morgan Nyse 26,35 USD +5,78%
Julius Baer Swiss Market Exchange 41,58 CHF -2,10%
Legg Mason Nyse 22,52 USD 0,00%
Man Group Lse 225,2 GBp -2,06%
Mediobanca Borsa Italiana 7,32 EUR -4,50%
Mediolanum Borsa Italiana 3,04 EUR -2,80%
Morgan Stanley Nyse 18,86 USD +0,37%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1,42 EUR -4,63%
Natixis Euronext 1,37 EUR -1,43%
Nordea bank Omxnordicexchange 55,30 SEK -2,64%
Raiffeisen Wiener Borse 17,24 EUR -7,31%
Schroders Lse 792.0 GBp -2,82%
Skandia (Old Mutual) Lse 59,5 GBp -1,49%
State Street Nyse 38,86 USD -0,35%
Ubs Swiss Market Exchange 15.00 CHF -5,30%
Unicredit Borsa Italiana 1,734 EUR -3,93%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!