Il primo problema che Trump dovrà affrontare? Il tetto del debito Usa

A
A
A
di Finanza Operativa 20 Gennaio 2017 | 10:00

Al via il nuovo corso politico americano. Ma la prima problematica che la gestione Trump dovrà affrontare è cruciale: il tetto del debito, il cosiddetto debt ceiling. “Una delle tematiche più travagliate nel corso della gestione Obama – fanno notare gli analisti di Wings Partners Sim –  che aveva portato più volte il Paese a rischiare il default, data l’impossibilità di finanziarsi oltre una certa soglia, proprio per l’opposizione del partito repubblicano”.

La data di scadenza entro la quale dovrà essere necessariamente innalzato il tetto del debito è il 15 marzo. Senza approvazione, infatti, non potranno essere pagati i conti da parte del Tesoro. “In passato con l’avvicinarsi della data si sono registrati sensibili innalzamenti dei tassi dei titoli di debito USA e, anche questa volta, si attende che sia così, dato che gli interessi hanno già cominciato a salire” fanno notare da Wings Partners Sim. “Quello che, comunque, potrebbe scongiurare la problematica è il fatto che i Repubblicani hanno ora il controllo sia della Camera che del Senato, quindi Trump dovrà solo convincere i membri del proprio partito”.

Treasury debt ceiling debate

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X