Volkswagen sorpassa Toyota nonostante il dieselgate

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 31 Gennaio 2017 | 16:30

Toyota ha perso nel 2016, per la prima volta negli ultimi cinque anni, il rpimo posto nella classifica mondile di prima casa automobilistica per vendite cedendo il testimone a Volkswagen. Sulla base dei dati diffusi dal colosso giapponese, il gruppo ha raggiunto una quota di 10,175 milioni di auto vendute a livello globale, includendo i marchi Daihatsu e Hino, in progressione dello 0,2% sul 2015, contro i 10.312 milioni di auto (+3,8%) della conglomerata tedesca.

Le previsioni di mercato sono state quindi rispettate nonostante i pesanti problemi legati al dieselgate, Volkswagen ha potuto contare sulla performance in rialzo sul mercato cinese, primo al mondo, mentre Toyota ha scontato vendite in frenata negli Stati Uniti, uno dei principali di riferimento.

La marca tedesca ha così anticipato di due anni il piano originario che puntava alla leadership mondiale entro il 2018. Per il 2017, invece, Toyota punta a vendite totali per 10,2 milioni di unità, superando quota 10 milioni per il quarto anno consecutivo. Quanto agli altri dati del 2016 Toyota ha rilevato in una nota di aver prodotto in Giappone 3.166.338 veicoli (-0,7%), con vendite interne in aumento del 5,5% a 1.580.851 unità, e l’export in calo del 2,4%, a quota 1.726.918.

Negli ultimi 12 mesi il titolo Volkswagen ha segnato un rialzo sul listino di Francoforte del 25,2% ma al momento segna un dividend yield dello 0,02% mentre Toyota, a Tokio, è scesa nello stesso periodo di riferimento del 5,35% ma vanta un rendimento del dividendo del 3,19 per cento.   G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Strinati (ITCup): “Ecco la classifica dell’edizione appena conclusa”

Wall Street: le radiografie di un rally forse ancora giovane

Cina: azionario al top tra le principali economie mondiali

NEWSLETTER
Iscriviti
X