State Street: a gennaio la fiducia degli investitori scende di 0,3 punti a livello globale

A
A
A
di Finanza Operativa 1 Febbraio 2017 | 13:30

State Street Global Exchange ha pubblicato i dati relativi all’Investor Confidence Index® (ICI) di State Street per il mese di gennaio. A livello globale la fiducia è scesa di 0,3 punti, attestandosi al livello di 93,8 punti. Il calo è stato guidato dall’indice europeo, sceso di 7 punti al livello 92,9, seguito dall’indice asiatico che è sceso di 0,4 punti al livello 108,1. L’indice nord americano è invece salito di 2 punti, passando da 87,6 a 89,6.

Le valutazioni eccessive e il rischio geopolitico non hanno sostenuto il sentiment globale all’inizio del 2017“, ha commentato Ken Froot di State Street Associates. “Mentre i mercati finanziari hanno bisogno di stabilità politica, il cambiamento politico ha un effetto dirompente. Con la nuova amministrazione USA che si è insediata a metà mese, i timori per le politiche commerciali e l’ascesa del dollaro hanno assunto un ruolo centrale per il 2017”.

“E’ interessante notare che, dopo un voto più costruttivo di fiducia da parte degli investitori europei nel mese di dicembre, il sentiment si è in qualche modo attenuato all’inizio del nuovo anno”, ha dichiarato Rajeev Bhargava, managing director e responsabile Investor Behavior Research di State Street Associates. “Le preoccupazioni sulle imminenti elezioni francesi e olandesi, così come una hard Brexit, possono aver alimentato questo tono cauto”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: cresce l’ottimismo dei CEO italiani

Investimenti: cala la fiducia

Mercati, in Italia indici di fiducia a doppia velocità

NEWSLETTER
Iscriviti
X