Il Fib tenta un’invesione di marcia. Ma il quadro resta debole

A
A
A
di Finanza Operativa 7 Febbraio 2017 | 17:30

prova, timidamente, a rialzare la testa il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, che per il momento non è sceso al di sotto del supporto statico di breve termine posto a quota 18.450. Certo, i corsi hanno nella precedente suduta incrociato al ribasso la media mobile a 50 giorni (attualmente passante per 18.860 punti) e oggi sono rimasti al di sotto di questo livello. Tuttavia, la frenata della discesa registrata nell’ultima seduta appare quantomeno confortante e, dal punto di vista tecnico, favorisce il prossimo sviluppo di una fase laterale intorno ai 18.630 punti.

Operativamente solo l’eventuale conferma del ritorno dei corsi al di sopra dei 18.860 punti favorirebbe una credibile inversione rialzista con successivi target a 19.500 prima e 19.735 in seguito. Per contro, l’eventuale conferma del cedimento del sostegno a 18.450 agevolerebbe un’ulteriore correzione del erivato verso 18.160/18.000 prima e 17.800 poi.     G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il Fib aggiorna il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

Mercati: Fib verso nuovi top, Dax ed Euro Stoxx future all’attacco delle resistenze

Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono un po’ fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X