Osservatorio Carte di credito – le paure degli americani

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 22 Gennaio 2009 | 16:30
Molti americani si sentono frastornati al pensiero di dover gestire i propri debiti. Questo è quanto scaturito da un recente studio condotto da Bankrate.Insieme a Fabio Menghini, Country Manager Italia di TSYS, viene analizzata l’ultima bolla: quelle delle carte di credito e del denaro facile.

Ti crea preoccupazione il dover pagare ogni mese il conto della carta di credito?
 

“C’è molto paura per non riuscire a pagare i debiti contratti con le carte” commenta Robert Manning, director del Center for Consumer Financial Services del Rochester Institute of Technology.

Ti senti colpevole per i soldi che speni ogni mese per ogni carta ?

Susan Keating, presidente e CEO della National Foundation for Credit Counseling fa un passo avanti. Dopo I risultati del sondaggio, Keating spera che gli americani siano più onesti con se stessi: “come dice il vecchio adagio, la cosa più importante è ammettere di avere un problema e questo acadde con i debitori che sembrano vivere in un mondo tutto loro”.

Ci sono però anche delle buone notizie. Su una ricerca condotta tra 1.014 adulti da Bankrate per GfK, Otto persone su dieci hanno detto di non aver ancora superato il massimale su nessuna delle carte di credito in loro possesso. Inoltre, più della metà degli intervistati dice di non avere problemi a pagare integralmente il conto della carta.

Utilizzate qualche forma di budget mensile?

Chi fa ricorso ad un budget mensile di spesa, è meno soggetto ad acquisti compulsivi tramite le carte di credito.


GLI AMERICANI E L’AMORE PER LE TESSERINE DI PLASTICA

Un terzo delle persone intervistate dice di possedere tre o più carte di credito e addirittura il 23% ne possiede ben quattro. Quasi il 10% degli americani possiede più di 5 carte di credito.

Quante carte possiede?

Possedere troppe carte può essere un problema se non le si usa in modo appropriato, dice Jean Chatzky, consulente finanziario e autore del libro “Make Money, Not Excuses.”
“Il debitore è tentato a spendere su ogni singola carta, e superare così la propria disponibilità mensile”.

Sempre secondo il sondaggio, esiste una correlazione tra le carte di credito e il reddito.
Il 47% degli intervistati che dicono di avere un reddito complessivo di 50.000 dollari o più, posseggono almeno tre carte di credito. Chi dispone di budget ridotti, 20.000 dollari o meno, non ha nessuna carta di credito. “Questo ha senso – spiega  Manning – ma in questi tempi anche le persone con un reddito elevato non riescono a fare fronte ai propri impegni finanziari”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Carte di credito, Conte studia lo sconto per chi le usa

Bankitalia ferma American Express

Barclays Italia si prende le “carte” di Citi

NEWSLETTER
Iscriviti
X