Anima Vs Bipiemme, e oltre 15 miliardi di gestito

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Gennaio 2009 | 13:50
Ancora vendite sui book, a nulla sono serviti ING, Barclays e i dati positivi sul mercato immobiliare americano. Dimenticato il caso Anima, ma i giochi sono fatti, BPM ne possiede il 94% e la fusione con la propria Bipiemme Gestioni darebbe vita ad una SGR da quasi 16 miliardi di euro di gestito, quasi come Arca SGR.

Giornata negativa sui listini finanziari europei. Dopo l’euforia di ieri, generata da [s]ING[/s] e [s]Barclays[/s] e dai dati positivi sulle vendite del settore immobiliare negli Stati Uniti, sembra essere tornata la cautela tra gli investitori.

Oggi intanto a Piazzale Cordusio si terrà il primo consiglio di amministrazione del 2009. All’ordine del giorno non sembrano però esserci argomenti operativi per la banca. Sembrerebbe invece che il consiglio odierno sia concentrato più sul rinnovo dell’attuale board di UniCredit. Secondo indiscrezioni di stampa infatti, [p]Dieter Rampl[/p], che ricopre la carica di presidente, potrebbe avere un confronto con i rappresentanti degli azionisti.
Il futuro dell’attuale board rimane ancora sconosciuto, e l’unica certezza è che l’ultima parola spetterà alle fondazioni, maggiori azioniste di UniCredit. Una scelta che però ha i giorni contati, al prossimo consiglio di amministrazione, che si terrà giovedì 12 febbraio, gli azionisti rilevanti del gruppo potrebbero infatti già portare la lista con i nomi del futuro board.
Un mese di tempo, in cui l’attuale consiglio di amministrazione di UniCredit dovrà affrontare delle scelte rilevanti per il gruppo, come gli aiuti alla FIAT ed un probabile aumento di capitale. Scelte che sicuramente avranno un peso decisivo sulla conferma di Profumo e degli altri manager del gruppo.

Intanto l’[a]OPA[/a] sull’italiana [s]Anima SGR[/s] sembra essere passata in secondo piano, forse penalizzata dalle trimestrali delle banche estere. Ma i giochi per la SGR italiana sembrano ora mai fatti. Venerdì scorso infatti si è concluso il periodo di adesione all’offerta di pubblico acquisto di BPM su Anima SGR. Secondo Banca [s]Akros[/s], intermediario incaricato del coordinamento della raccolta, [s]Banca Popolare di Milano[/s] avrebbe rastrellato 67 milioni di azioni Anima, pari al 91.52% delle azioni oggetto di offerta. Un risultato che, con quelle già possedute, porta BPM ha detenere il 94% di Anima, superando così la soglia minima di due terzi, fissata come limite minimo.
Il futuro della società di gestione è quindi deciso, anche se resta l’incognita piazza affari, con il timing del delistening del titolo.
Adesso Anima SGR dovrebbe essere fusa con [s]Bipiemme Gestioni[/s], una delle divisioni  di Asset Management della Banca Popolare di Milano, dando vita ad una realtà da 15.700 milioni di euro di patrimonio gestito.
Un vero e proprio colosso dell’asset management, delle dimensioni di [s]Arca SGR[/s], che voci di mercato indicano, tra l’altro, come la prossima preda di BPM.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 63.84 EUR +3.92%
American Express Nyse 15.2 USD -5.00%
Anima Borsa Italiana 1.435 EUR +0.91%
Axa Euronext 12.51 USD +9.73%
Azimut Borsa Italiana 3.68 EUR -0.54%
Banca Generali Borsa Italiana 2.85 EUR +3.26%
Bank of NY Mellon Nyse 23.84 USD -0.16%
Barclays Lse 5.10 USD +66.1%
BlackRock Nyse 107.05 USD -4.29%
BNP BNP 25.0 EUR +16.9%
Citigroup Inc Nyse 3.33 USD -4.03%
Credit Agricole Euronext 8.815 EUR +16.2%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 29.1 CHF +7.61%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 17.65 EUR +2.31%
Dexia Euronext 2.7 EUR +9.31%
Fortis Euronext 1.48 EUR +13.8%
FT Inv. Nyse 50.85 USD -2.84%
Goldman Sachs Nyse 74.2 USD -0.94%
Henderson Lse 63.5 GBp +25.7%
HSBC Investments Lse 541 GBp +4.94%
ING Euronext 6.74 EUR +27.7%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 2.3175 EUR +5.34%
Invesco Nyse 11.48 USD -3.52%
Janus Capital Group Nyse 5.04 USD -5.26%
Jp Morgan Nyse 24.5 USD +0.90%
Julius Baer Swiss Market Exchange 35.42 CHF +4.91%
Legg Mason Nyse 18.98 USD -0.47%
Man Group Lse 224 GBp +3.94%
Mediobanca Borsa Italiana 6.98 EUR +1.68%
Mediolanum Borsa Italiana 2.96 EUR +0.51%
Morgan Stanley Nyse 19.08 USD +1.97%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1.104 EUR +1.19%
Natixis Euronext 1.09 EUR +0.46%
Nordea bank Omxnordicexchange 46.0 SEK +13.8%
Raiffeisen Wiener Borse 14.45 EUR +3.51%
Schroders Lse 725 GBp +3.94%
Skandia (Old Mutual) Lse 54.7 GBp +10.5%
State Street Nyse 20.48 USD +5.56%
Ubs Swiss Market Exchange 14.42 CHF +3.00%
Unicredit Borsa Italiana 1.28 EUR +2.48%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La nuova Anima di Arca

Arca fa il pieno con i Pir

Politiche monetarie giuste. Mercati sempre più stabili

NEWSLETTER
Iscriviti
X