Balzo di Wall Street

A
A
A
di Redazione 29 Gennaio 2009 | 08:07
Wall Street festeggia la politica espansiva della Federal Riserve con tassi a zero e acquisti di titoli obbligazionari sui mercati. L’Asia segue i rialzi, mentre l’Europa apre in negativo.Dollaro forte a 1,30, attesa per i dati macro della giornata.

Wall Street chiude la seduta di ieri con un balzo del 3,36% per l’indice S&P 500 e del 3,55% per il Nasdaq Composite. Ben accolta dai mercati la decisione della Fed di mantenere a lungo l’attuale bassissimo livello dei tassi e procedere ad un easing quantitativo mediamente il riacquisto sul mercato di titoli a lungo termine. Da segnalare inoltre a mercati già chiusi il passaggio alla Camera del pacchetto di stimoli fiscali del neo eletto Obama per un totale di 819 miliardi di dollari.

Positivo l’indice Nikkei 225 che chiude in rialzo dell’1,79% mentre Hong kong sfiora i 5 punti percentuali di rialzo.

A questa serie di buone notizie non ha però seguito un rialzo dei futures. Il contratto di marzo sull’indice S&P 500 scende infatti dello 0,9% ed anche il future sull’Eurostoxx 50 arretra dello 0,5%.

In discesa il mercato obbligazionario con il bund future che in mattinata storna sino a 122,25.

Dollaro in marcato rafforzamento contro euro a 1,3080 mentre lo yen torna a 118.

Stamattina attesa per il tasso di disoccupazione in Germania alle 9:55 e per gli indicatori di fiducia in eurozona alle 11. Il dato più importante saranno però gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti alle 14:30.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agenda del 14 ottobre

Agenda del 6 ottobre

Agenda del 16 Ottobre

NEWSLETTER
Iscriviti
X