Da Autotorino un bond con rendimento 5,2% all’ExtraMot Pro di Borsa Italiana

A
A
A
di Finanza Operativa 24 Febbraio 2017 | 19:00

Anthilia Bond Impresa Territorio (Anthilia BIT), fondo che investe in bond appositamente creato da Anthilia Capital Partners SGR per le PMI italiane, insieme a Banca Popolare di Sondrio e a Credito Valtellinese, ha sottoscritto il prestito obbligazionario ai sensi della legge 134/2012 emesso da Autotorino S.p.A., il più grande gruppo privato in Italia attivo nella vendita di auto nuove e usate.

L’emissione di Autotorino S.p.A., per un importo di 6 milioni di euro, sarà quotata nel sistema multilaterale di negoziazione gestito da Borsa Italiana, segmento professionale ExtraMot Pro, con scadenza nel febbraio 2022, un rendimento del 5,20% e un rimborso amortizing con un anno di preammortamento.

Autotorino S.p.A. è il più grande gruppo privato in Italia, specializzato nella vendita di auto nuove e usate. È concessionario ufficiale di 14 marchi, tra cui Hyundai, Mercedes Benz, Lexus, Toyota, Smart, Mitsubishi, SsanYong, KIA, Jeep, Alfa Romeo, Subaru, Mini, BMW e BMW Motorroad con 35 filiali distribuite nelle province del nord Italia, in Lombardia, Piemonte e Emilia Romagna. Autotorino S.p.A. ha chiuso l’anno 2016 con un fatturato di 700 milioni di euro e ha venduto 35.526 auto nuove e usate.

L’emissione obbligazionaria finanzierà l’acquisizione delle principali concessionarie del Gruppo TT Holding che ha avuto inizio nell’aprile 2015 con l’affitto d’azienda e si chiuderà con l’acquisto delle stesse nel mese di marzo 2017.

Giovanni Landi, vicepresidente esecutivo di Anthilia Capital Partners ha commentato: “La scelta di finanziare Autotorino S.p.A., attraverso il nostro fondo di private debt insieme agli altri investitori, ci rende orgogliosi perché rappresenta un Gruppo leader in Italia nel proprio settore grazie a una riconosciuta capacità di innovare costantemente i processi e i servizi. Grazie all’emissione Autotorino S.p.A. potrà cogliere nuove opportunità di sviluppo per consolidare la propria posizione nel mercato italiano dell’automotive”.

Stefano Martinalli, dir. Generale del gruppo Autotorino ha commentato: “L’emissione di queste obbligazioni rappresentano per Autotorino una innovazione nel reperimento delle risorse finanziarie per il sostegno allo sviluppo aziendale. La sottoscrizione rappresenta un segnale importante a tutto il comparto dell’automotive, a torto spesso trascurato dagli investitori professionali. La qualità degli investitori sottoscrittori delle obbligazioni è garanzia della serietà dei processi con cui Autotorino eroga ogni giorno i servizi connessi alla mobilità ai suoi clienti.”

Banca Popolare di Sondrio e Credito Valtellinese hanno agito come arranger dell’operazione. L’assistenza legale nell’ambito dell’operazione è stata curata dallo studio Orrick Herrington & Sutcliff (Europe) LLP

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Consulia e Anthilia, nuova partnership per il gestito

Anthilia Sgr lancia Eltif Economia Reale Italia, primo Pir Alternativo con strategia bilanciata tra azionario e private debt

Mercati, si attenua l’ottimismo sui vaccini

NEWSLETTER
Iscriviti
X