Pil USA sopra le attese

A
A
A
di Redazione 30 Gennaio 2009 | 13:47
Il Pil Usa negativo, ma abbondatemente sopra le attese, aiuta le borse a ridurre le perdite.Euro debole a 1,28 dollari e 115 yen.Attese per l’analisi dettagliata sul dato Pil Usa nel corso della giornata.

Borse europee pesanti durante tutta la seduta salvo poi vedere gli indici in ripresa dopo il dato sul PIL USA ampiamente superiore alle attese. L’economia statunitense si è infatti contratta del 3,8% su base annua a fronte delle attese pari ad un -5,5%. L’indice Eurostoxx 50 rimane in territorio negativo pur limando le perdite.

In negativo comunque il future sull’indice S&P 500.

Mercato obbligazionario piuttosto volatile con il bund future in area 122,70 mentre riprendono le vendite sui titoli italiani.

Euro debole contro dollaro che va testare area 1,2840 e yen a ridosso di 115. Si mantiene forte la sterlina che supera quota 0,90 contro moneta unica.

Attesi altri dati nel pomeriggio ma il vero market mover della giornata sarà comunque il dato sul pil man mano che verrà analizzata e prezzata la lettura delle sue componenti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, gradi di difficoltà: medio il 2021, medio-alto il 2022, alto il 2023

Mercati, obbligazioni a pieno regime

Banche: un’ondata di nuovi collocamenti obbligazionari

NEWSLETTER
Iscriviti
X