Euro/dollaro, avanti in trading range?

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Marzo 2017 | 16:30

A cura di Wings Partners Sim

Riconosciuta l’area di supporto posta a ridosso dei minimi delle scorse settimane a 1,0500, le quotazioni del cambio euro/dollaro avviano nuovi rimbalzi andando a riproporre test in area 1,0600 e confermando l’attuale fase laterale delle quotazioni del mercato compresa tra quest’area di supporto e la resistenza posta a 1,0650, ovvero a ridosso del transito della media mobile a 21 giorni.

La view di breve resta favorevole alla pro-secuzione del movimento laterale del mercato con i corsi capaci di proporre prime pressioni alla resistenza posta a 1,0650 e favorire allunghi in direzione dei massimi di periodo a ridosso di area 1,0800 in prima battuta andando a riconoscere i livelli rag-giunti ad inizio febbraio. A supportare la view rialzista, la situazione tecnica degli indicatori di momentum in ipervenduto che necessitano di rialzi di breve per consentire l’uscita degli oscillatori dall’area di estremo. In un’ottica più ampia, tuttavia, le attese permangono a favore di allunghi capaci di violare i massimi registrati ad inizio febbraio e riproporre rialzi verso il limite superiore del canale ribassista di medio periodo in transito in area 1,0900.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

euro dollaro

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Ubs: “Il franco dovrebbe indebolirsi”

Mercati, dopo Omicron, un altro colpo a Wall Street dalla Fed

Forex: l’Euro prova a combattere i ribassi

NEWSLETTER
Iscriviti
X