Sias, ulteriori allunghi all’orizzonte

A
A
A
di Finanza Operativa 6 Marzo 2017 | 18:30

Dallo scorso 23 febbraio Sias sta testando la resistenza statica di medio periodo posta a 8,40 euro dopo aver aperto un gap rialzista a quota 7,965 e aver registrato a 7,925 l’incrocio al rialzo tra la media mobile a 21 giorni e l’analoga media a 21 sedute. Un movimento, quello laterale in atto, che ha favorito l’allontamento dei principali indicatori e oscillatori tecnici dal territoriuo di ipercomprato e che agevola ora un ulteriore allungo dei corsi.

In quest’ottica, una volta eventualmente confermato il sorpasso dell’ostacolo a 8,40, i successsivi target sono individuabili a 8,57 euro in prima battuta, poi a quota 8,80 e ancora oltre la soglia dei 9 euro. Cruciale però posizionare uno stop loss a quota 8,20, livello al di sotto del quale si profilerebbe una correzione del titolo.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Sias

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: oggi il rollover sul contratto di settembre

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale di Aldrovandi

Mercati: Fib ancora in trading range, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X