Produzione industriale in frenata, anche i tedeschi fanno festa a Natale

A
A
A
di Luca Spoldi 7 Febbraio 2017 | 12:33

A DICEMBRE CALA LA PRODUZIONE – Berlino, abbiamo un problema, forse: la produzione industriale tedesca è a sorpresa calata in dicembre, complice il calendario delle festività natalizie che ha pesato sul settore manifatturiero e delle costruzioni. La produzione, rettificata per tenere conto dell’inflazione e della stagionalità, è calata del 3% rispetto a fine novembre, quando era salita dello 0,5% rispetto al mese prima. Lo ha annunciato stamane il ministero dell’Economia tedesco.

BERLINO RESTA OTTIMISTA – Il dato si conferma essere molto volatile, tanto che su base annua la variazione è decisamente più contenuta e pari a -0,7%. Il governo di Berlino commentando il dato ha sottolineato l’impatto del minor numero di giornate lavorative nel mese e ha confermato di attendersi uno scenario positivo per l’anno da poco partito. Nel frattempo indici di fiducia sono in calo, anche se la disoccupazione  è calata sui nuovi minimi storici e numerosi indici sull’attività delle industrie si mantengono attorno ai massimi degli ultimi tre anni.

GERMANIA ESPOSTA AL “RISCHIO TRUMP” – In realtà nonostante tutte le cautele e le spiegazioni del caso, il dato appare un campanello d’allarme per l’economia tedesca, che sembra vulnerabile ad eventuali ulteriori misure protezionistiche degli Stati Uniti di Donald Trump, proprio mentre si andranno ad aprire i complicati negoziati per dare corso alla Brexit e fare uscire quanto più ordinatamente possibile la Gran Bretagna dall’Unione Europea al termine dei prossimi due anni. Per il momento tuttavia il dato non sembra impensierire il mercato azionario tedesco, con la borsa di Francoforte che vede il Dax30 salire dello 0,48%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X