Fib all’attacco della resistenza statica

A
A
A
di Finanza Operativa 15 Marzo 2017 | 17:30

Copo di reni per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, rimbalzato dopo il test a quota 19.535 del supporto dinamico ascendente che da fine febbraio sostiene l’uptrend dei corsi. Un movimento che ha riportato il derivato a ridosso della resistenza statica di medio termine, posta a 19.760 punti, ostacolo il cui superamento (se confermato) aprirebbe la via a ulteriore allungo verso la soglia tecnica e psicologica dei 20.000 punti.

Certo, l’aumento dei volumi giornalieri e la distanza (seppure ridotta) dei principali indicatori dalla zona di ipercomprato, favorisce comunque il proseguimento del rialzo. Tuttavia, se il Fib dovesse di nuovo scivolare al di sotto dei 19.535 punti si profilerebbe un’inversione di tendenza con obiettivi, nel caso, a quota 19.330 in prima battuta e poi 19.180, dove al momento transita la media mobile a 50 sedute.       G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: Fib ancora in trading range, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

Forex: ancora ombre sull’Euro

Mercati, il focus tecnico settimanale di Eugenio Sartorelli (Siat)

NEWSLETTER
Iscriviti
X