Star Conference, Centrale del Latte d’Italia guarda oltreconfine

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Marzo 2017 | 15:30

Dopo la fusione per incorporazione di Centrale del Latte di Firenze Pistoia e Livorno in Centale del Latte di Torino, Centrale del Latte d’Italia (quotata sul segmento Star di Borsa Italiana) è diventato il terzo gruppo italiano nel latter fresco dopo Parmalat e Granarolo e leader nei propri territori (Piemonte, Liguria e Toscana) punta ora ad svilupparsi oltre i confini nazionali, principalmente in Asia (Cina, Corea del Sud e Vietnam).

Forte di un fatturato pro-forma 2016 prossimo ai 180 milioni di euro, Luigi Luzzati, presidente del gruppo ha però avvertito alla platea durante la Star Conference a Piazza Affari che non sarà distribuito alcun dividendo relativo a questo esercizio (a causa della suddetta fusione) ma che le cedole torneranno ad essere distribuite nel 2018. Luzzati ha poi ricordato che a settembre 2018 scadrà il lock up relativamente alle azioni sindacate con reciproci diritti di prelazione dei soci sindacati.

Per quanto poi riguarda i prodotti Centrale del Latte d’Italia ha di recente lanciato nuove confezioni di latte, latti ad hoc per bambini e anziani, cappuccino di alta qualità, senza lattosio, alla soia, al riso e bio, yogurt di soia, insalate di IV gamma, e un’inedita confezione in vasetto di cipolla pronta all’uso.

Il management ha poi parlato delle dinamiche del prezzo del latte, scese per quanto riguarda lo sop dai 52 centesimi di euro del 2013 agli attualei 23 centesimi circa e sempre molto volatili.

Negli ultimi 12 mesi la performance total return del titolo è stata pari al -5,52%, ma dal punto di vista tecnico il titolo si è avvicinato al supporto dinamico ascendente di medio periodo, in area 1,84 euro, da dove i corsi stanno tentando un rimbalzo che potrebbe riportarli in area 3/3,05 in prima battuta e poi in zona 3,20 euro.

Per Banca Imi iltitolo è hold con target price di 3 euro.       Gianluigi Raimondi

Clicca sul graficvo per ingrandirlo

Centrale Latte italia

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Centrale del Latte d’Italia prosegue nell’ascesa. I prossimi target tecnici

Nasce Centrale del Latte d’Italia, terzo polo lattiero-caseario in Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X