Centrale del Latte d’Italia prosegue nell’ascesa. I prossimi target tecnici

A
A
A
di Finanza Operativa 5 Aprile 2017 | 18:30

Centrale del Latte d’Italia ha superato la resistenza statica posta a 2,98 euro dopo essere rimbalzata a quota 2,92 dalla media mobile a 21 sedute. Un movimento che conferma il proseguimento del canale ascedendente iniziato la prima settimana di febbraio. Al rialzo, dopo una possibile fase laterale di consolidamento limitata al breve termine, i prossimi obiettivi sono individuabili a 3,10 in prima battuta e, oltra la soglia dei 3,20 in seguoto e ancora in zona 3,40.

Stop loss da posizionare a 2,92 euro, sostegno al di sotto del quale il titolo potrebbe invertire marcia e tornare prima in area 2,83/2,80 e poi a quota 2,74, livello da dove era partito il suddetto uptrend dei corsi. Da menzionare poi il fatto che l’azione vanta un rendimento del dividendo attuale del 2 per cento.   G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Centrale Latte Italia

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, Dax ed Euro Stoxx 50: oggi il rollover sul contratto di settembre

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale di Aldrovandi

Mercati: Fib ancora in trading range, Dax ed Euro Stoxx 50 riprendono fiato

NEWSLETTER
Iscriviti
X