Il petrolio Wti torna a infiammarsi. I prossimi obiettivi e gli Etc long a Piazza Affari

A
A
A
di Finanza Operativa 10 Aprile 2017 | 18:30

Il petrolio Wti torna a infiammarsi con i corsi in ulteriore e rapida ascesa verso la soglia dei 53 dollari per barile dopo l’incrocio al rialzo a 51 dollari della media mobile a 50 sedute e della resistenza statica in area 52. Un movimento iniziato alla fine di marzo dopo il completamento di un triplo minimo in zona 47 dollari che visto l’incremento dei volumi sui future all’Ice di New York ha buone canche per proseguire nonostante ormai tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici siano ormai in territorio di ipercomprato tecnico.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, i prossimi obiettivi del Wti sono individuabili a quota 54 in prima battuta e in seguito a ridosso dei 55 dollari, top dello scorso mese di marzo. Possibile ribassi invece in caso di cedimento di quota 52, livello che diventa percià lo stop loss da adottare.

Per sfruttare il potenziale allungo del Wti a Piazza Affari sono disponibili una serie di Etc: Etfs Wti Crude Oil, Boost Wti Oil Etc, Sg Etc Wti Oil Collateralized, Etfs Eur Daily Hedged Wti Crude Oil, Etfs Wti 2mth Oil Securities, Boost Wti Oil 2x Leverage Daily Etp, Etfs 2x Daily Long Wti Crude Oil, Boost Wti Oil 3x Leverage Daily, Sg Etc Wti Oil +3x Daily Lev Collateral e Etfs 3x Daily Long Wti Crude Oil.       Gianluigi Raimondi

Clicca sul grafico per ingradirlo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, l’oro perde smalto. I prossimi target e gli Etc a Piazza Affari

Mercati: Fib in trading range, nuovi top per Dax ed Euro Stoxx 50

Mercati, Forex: l’Euro/Yen conferma l’uptrend. I prossimi target

NEWSLETTER
Iscriviti
X