Mercati

La settimana sotto la lente

di Manuela Tagliani

Nuovi elementi di preoccupazione sulle principali asset class provengono dal petrolio su nuovi massimi, dalla nuova debolezza del dollaro e dal timore di nuovi fallimenti di istituzioni finanziarie. Andiamo con ordine. Il primo problema è finanziario. La fiducia nel sistema è oramai inesistente. ...

continua

In attesa di Wall Street, Europa in positivo

di Redazione

Mattinata positiva per gli indici europei, alle 15 l’indice Eurostoxx 50 è in crescita dell’1,4%. Positivi tutti i mercati con guadagni che nel caso di Parigi superano il 2%. ...

continua

Crisi, scene di un anno

di Private Banker

Le banche centrali hanno svolto un ruolo cruciale nella gestione della crisi. Nel loro nuovo, duplice ruolo di prestatori di ultima istanza per mercati e banche, hanno evitato il tracollo del sistema finanziario. Ma al tempo stesso hanno tratto importanti lezioni. ...

continua

Il pericolo inflazione è molto emergente

di Redazione

Il rialzo dei prezzi non tocca solo UE e USA, ma sta crescendo negli “emerging market”. E sfocerà in una nuova fase di tassi in salita.I paesi “evoluti” dovranno accettare rincari dell’import e ristrutturare l’offerta di export. L’esperienza dell’America Latina degli Anni ’80 non ...

continua

Aspettative di inflazione: alcune indicazioni contrastanti

di Manuela Tagliani

Negli ultimi mesi l’inflazione è prepotentemente tornata di attualità, creando i presupposti per uno dei peggiori periodi sui mercati finanziari degli ultimi decenni.Come indicano i libri di testo di economia però, non è tanto l’inflazione corrente a preoccupare investitori e banchieri centr ...

continua

Banana Republic

di Marco Mairate

Chi vuole essere salvato si metta in coda. La Federal Reserve e il Tesoro americano sono i nuovi guardiaspiaggia dei nostri giorni, pronti a lanciare scialuppe zeppe di miliardi di dollari per non mandare in rovina il proprio sistema finanziario ed economico. Oggi, Fannie Mae e Freddie Mac, verrano ...

continua

Indymac, Fannie Mae, Freddie Mac, Died Bank Working

di Redazione

Venerdì nero per i marcati finanziari, nel vecchio continente gli indici registrano forti perdite, con l’EuroStoxx che chiude al -2,60%. Negativa anche l’America con il Dow Jones che registra un -1,14%. A spingere gli indici a ribasso, oltre il petrolio, ci ha pensato il settore banche. Le noti ...

continua

USA: sempre più in crisi

di Redazione

Chiusura di settimana negativa per gli indici americani (S&P 500 -1,14% e Nasdaq composite -0,83%) su timori di un crollo dei giganti dei mutui Fannie Mae e Freddie Mac. Il segretario del tesoro ha infatti dichiarato che le due società saranno autorizzate a finanziarsi direttamente dalla Fed ed ...

continua

Mercati Asiatici: apparizioni e sparizioni

di Redazione

I mercati asiatici questa mattina sembrano abbastanza indifferenti al destino di Fannie Mae e Freddie Mac, al fallimento della banca californiana IndyMac e alle scene di panico dei correntisti accorsi per ritirare i propri risparmi dalla banca. In Europa invece la crisi americana ha tenuto banco sui ...

continua

Petrolio ai massimi storici

di Redazione

Borse europee pesanti in chiusura di settimana. L’insieme dei rumors su singoli titoli e delle tensioni geopolitiche che spingono al rialzo il prezzo del petrolio, tornato ai massimi storici, pesano sulla voglia di acquistare degli investitori. I titoli bancari guidano le vendite, mentre il dollar ...

continua

Stati Uniti: il mercato delle grandi occasioni

di Marco Mairate

Mai come in questo ultimo anno comprare casa negli Stati Uniti è stato un affare. Complice il dollaro debole e la crisi finanziaria-immobiliare, il mercato statunitense degli immobili è più in fermento che mai. Europei, russi, cinesi, medio orientali, sono tutti pronti a strapparsi dalle mani app ...

continua

Barclays Capital e l'inflation trading

di Redazione

«L’inflation trading è un tema prepotentemente tornato di moda» spiega Domenico Azzollini, managing director, head of interest rate exotic trading, european head of options and inflation trading, di Barclays Capital. ...

continua

Fannie Mae and Freddie Mac, segnali di una nuova ondata di SubPrime

di Redazione

Giovedì 10 luglio leggermente positivo per Wall Street che dopo le forti perdite di ieri è riuscito a recuperare terreno, con il Dow Jones che guadagna il +0,73%. Giornata nervosa per il mercato statunitense che rivede l’ombra SubPrime: questa volta i mutui facili sembrano aver colpito le due ma ...

continua

Mercati Asiatici : Colpiti dal fotoritocco

di Redazione

Il mercato americano ieri sera ha nuovamente messo sotto pressione i titoli finanziari e quelli delle banche d’affari e pochi minuti prima della chiusura delle contrattazione del petrolio cosa è successo ? Puff ! Il petrolio è aumentato quasi istantaneamente del 5% dai minimi di giornata con una ...

continua

Stefan Isaacs di M&G vede del valore nei senior secured loan

di Redazione

I prezzi dei senior secured loan, chiamati anche leveraged loan, sono entrati in un rally dalla fine di febbraio, a seguito di un’ondata di vendite forzose che hanno fatto scendere il costo del credito nella seconda metà del 2007 e all’inizio del 2008. ...

continua

Crolla il mercato delle Ipo nel 2008

di Marco Mairate

Le offerte pubbliche di acquisto (IPO) sono da sempre un termometro del sentiment generale sui mercati. Più la Borsa sale più aziende vogliono ricorrere al mercato equity, al contrario nelle fasi di debolezza le aziende stanno alla finestra. Secondo la nuova edizione trimestrale della ricerca Glob ...

continua

USA breve ma forte recessione, Europa lunga ma leggera

di Redazione

Finalmente dopo settimane di mercati volatili si intravede forse un raggio di direzionalità sulle strategie degli investitori, che ora puntano a inserire tra i loro portfoli i titoli europei, penalizzando quelli d’oltre oceano. Con le banche centrali Europea ed Americana che hanno messo in chiaro ...

continua

Torna il panico a WS, l'Europa apre in ribasso

di Redazione

Ancora una seduta da dimenticare per la Borsa di New York che cade sotto le brutte notizie provenienti da Freddie Mac e Fannie Mae. I due più importanti erogatori di fondi per le società di mutui sembrano essere arrivate al capolinea e le continue perdite potrebbero portare al fallimento i due col ...

continua

Mercati Asiatici: tre continenti e una gamba

di Redazione

Avete presente la mitica telefonata di Aldo al suocero tratta da “Tre uomini e una gamba”? Bene. Gli asiatici hanno deciso questa mattina di fare una telefonatina simile a Wall Street, nonostante il tonfo sul finale di ieri sera con gli indici americani che hanno ceduto di schianto trascinati da ...

continua

Quando è il Guru a sbagliare

di Marco Mairate

Riuscire a guadagnare sui mercati è da sempre una delle angosce più grandi per piccoli e grandi investitori. Guadagnare in un contesto di alta inflazione, petrolio alle stelle, contrazione economica e bolla finanziaria risulta quasi un'utopia che nemmeno i più grandi nomi della finanza riescono a ...

continua

Volano le Borse europee sulla scia dei finanziari

di Redazione

Giornata di acquisti sulle borse europee. Dopo le vendite dei giorni scorsi, i mercati europei tornano a salire sostenuti dai finanziari: il comparto risulta galvanizzato dalle parole del Presidente della Fed, Ben Bernake, che nella serata di ieri ha precisato di voler continuare a sostenere le banc ...

continua

Tutti in coda davanti alla Fed

di Marco Mairate

La Fed continua nella sua campagna mediatica antipanico. La Banca Centrale americana promette soldi facili a tutte quelle istituzioni a rischio fallimento e pospone la scadenza per il rimborso da fine 2008 a tutto il 2009 con giubilo di tutti. Jamie Dimon (Jp Morgan) è daccordo ma precisa "anche ...

continua

Bernanke, aiuti alle banche americane fino al 2009

di Redazione

Seduta contrastata tra i listini Europei e quelli d’oltreoceano: mentre l’Europa, con l’Eurostoxx a -1,35%, chiudeva la giornata di martedì 8 luglio in perdita, a Wall Street le parole di Ben Bernanke spingevano i titoli del comparto finanziario a rialzo, portando i principali indici statunit ...

continua

Il petrolio scende Wall Street sale

di Redazione

Seduta positiva per Wall Street che, dopo un avvio incerto riesce ad accelerare nella seconda metà della seduta. A dare slancio al listino ci ha pensato il robusto ribasso del prezzo del petrolio, arrivato a perdere 10 dollari dai massimi storici in sole 3 sedute. Intanto in Italia sono state uffic ...

continua

I dubbi rimangono

di Redazione

Anche in Asia questa mattina si festeggia il calo del petrolio con i rialzi degli indici azionari che provano a compensare il brutto tonfo di ieri. I dati sugli ordinativi di macchinari in Giappone sono ottimi e le previsioni di crescita soprattutto sul mercato interno asiatico sono confortanti. ...

continua

Un problema di provvigioni

di Redazione

Continua la crisi del risparmio gestito che garantisce all'Italia il ruolo di fanalino di coda del Vecchio Continente. Ma cosa rende l'Italia differente dalla Francia, dalla Germania e dall'Inghilterra? Una questione "squisitamente economica". ...

continua

Prosegue il sell-off sui mercati, banche a picco

di Redazione

Un'altra giornata nera per i mercati del vecchio continente che si riprendono leggermente dopo un'apertura molto negativa. E' sempre il settore finanziario ad attirare i ribassisti che temono nuove e pesanti svalutazioni da parte delle banche europee. ...

continua

FED e Governo americano, strategie divergenti

di Redazione

Apertura di settimana contrastata per i listini mondiali, l’Europa mette a segno una seduta positiva con l’EuroStoxx che guadagna il +1,75%. Negativa invece Wall Street con l’S&P 500 a -0,84%. Giornata densa di notizie interessanti provenienti dall’america, che fanno pensare ad un pessi ...

continua

Borse sempre più in crisi, occhi puntati su Mps

di Redazione

Wall Street archivia la seduta di ieri in negativo con l’indice S&P 500 a -0.84% ed un Nasdaq Composite che limita i danni ad un -0,09%. Le vendite sono state pesanti sul finale di seduta e sono state propiziate da uno studio di Lehman Brothers che ipotizza che Fannie Mae e Freddie Mac debbano ...

continua

Non disturbate il manovratore

di Redazione

Volete farmi credere che con tutto quello che sta succedendo, ai futuri governanti americani importi veramente qualcosa del Dalai Lama Dite piuttosto che non vi aspettavate che ieri il presidente francese Nicolas Sarkozy dichiarasse spiazzando tutti, che i Paesi del G8 non sono più in grado di aff ...

continua