La prima pietra

A
A
A
Denis Masetti di Denis Masetti12 novembre 2018 | 05:27

La fine del 2018 vede finalmente l’avvio della specifica sezione dell’Albo dei consulenti finanziari autonomi. Al momento sembrano poche le richieste di iscrizione, ma il trend è ormai delineato e il futuro della professione piu chiaro e definito. Ai consulenti finanziari che operano con un mandato, oggi circa 30mila professionisti, si affiancheranno i consulenti finanziari fee only. Quanti nei prossimi anni ancora è presto per dare cifre, ma è certo che gran parte dei 52mila iscritti all’Albo dovranno fare delle scelte e decidere con quali modalità fornire consulenza ai clienti. La scelta tra continuare l’attività con società mandanti e retrocessioni oppure con modalità fee only sarà condizionata dalla possibilità di continuare a fornire servizi di qualità e a costi contenuti. BlueAdvisor, la piattaforma fintech sviluppata dalla nostra casa editrice, vuole colmare questa esigenza e offrire ai consulenti una soluzione moderna ed efficace. In una sola piattaforma i consulenti potranno trovare tutti gli strumenti per la propria attività professionale: aggiornamento sui prodotti, formazione continua, amministrazione clienti, contrattualistica, emissione e gestione fatture, profilazione clienti, modelli di asset allocation, valorizzazione e gestione portafogli. Inoltre BlueAdvisor è il primo software del mondo finanziario che utilizzerà la blockchain: infatti tramite tale tecnologia i consulenti finanziari saranno certificati come tali se iscritti all’Albo e verrà confermato che non sono soggetti a pendenze disciplinari. Tutto ciò fornirà trasparenza e consentirà di garantire la veridicità e l’aggiornamento dei dati relativi ai consulenti. Siamo solo all’inizio: abbiamo cominciato a scrivere su una pietra, una pietra digitale, la blockchain.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti finanziari, all’ITForum 2017 BFC presenta BLUEADVISOR

“BLUEADVISOR, la nostra soluzione nell’era Mifid II”

“BLUEADVISOR, la nostra soluzione nell’era della Mifid II”

Ti può anche interessare

La nuova consulenza? Un work-in-progress

Nel dettato della Mifid 2
 e del regolamento
le informazioni al cliente devono essere puntuali ...

Benvenuta IDD

Lo scenario è difficile da interpretare. Dopo molti anni di asimmetria normativa, la distribuzione ...

L’efficienza dell’affitto

Basta con le case di proprietà e avanti con l’affitto ...