Guaio burocratico

A
A
A
Denis Masetti di Denis Masetti15 febbraio 2019 | 11:54

Il primo dicembre 2018 è diventato operativo l’Albo unico dei consulenti finanziari. Dopo anni di attesa si possono iscrivere le società di consulenza finanziaria e consulenti finanziari autonomi, comunemente noti come fee only. Il momento era atteso, ma l’organizzazione e la predisposizione delle procedure sono state molto carenti. Infatti, l’Ocf non è stato in grado di evadere le non numerose richieste e addirittura si è temuto che questi professionisti restassero nel limbo e fossero costretti a sospendere l’attività.

È dovuto intervenire perfino il Parlamento per metterci una toppa, con una norma che ha prorogato i termini di iscrizione all’Albo di 180 giorni. Questa vicenda di certo non incoraggia il mercato ad andare verso una consulenza indipendente. Ma, se la burocrazia è centralizzata, il futuro si chiama decentralizzazione e poggia sulla tecnologia Blockchain, che certifica in modo incorruttibile e aperto ogni informazione pubblica. Nella nostra piattaforma BlueAdvisor abbiamo inserito la certificazione dei consulenti finanziari iscritti all’Albo e senza pendenze. Ci abbiamo messo 3 settimane ed è gia operativa. È solo l’inizio. Il futuro del decentramento democratico è già cominciato.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il contributo della consulenza all’educazione finanziaria degli investitori

Consulenza fiscale, Mediolanum spiega gli Indici Sintetici di Affidabilità

Private banking in Italia, ecco quanto vale e chi comanda

Le truffe dei consulenti, viste dal fee only

Consulenza e trasparenza costi: per ora è un mezzo flop

Consulenza, l’esercito dei potenziali clienti esclusi

Rendiconti Mifid 2, è il turno di IWBank

Credem: Euromobiliare Advisory Sim rinnova gli investimenti

Allianz Bank FA, quando Mifid 2 fa rima con crescita

Consulenza d’estate, manuale di sopravvivenza

IWBank, give me five

I giovani hanno fame di consulenza

La consulenza è un gioco di squadra

Nuovi Pir, Doris boccia il governo

Mediolanum svela l’antidoto contro il male del fai-da-te

Consulenza noir: Nicaragua, i reali sauditi, il figlio di Gelli e un radiato

Mediolanum, il cliente in maglia rosa

Consulenza: il futuro delle Scf

Reti Champions League, collegamenti impossibili

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Tutto pronto per il Forum Nazionale sulla Consulenza Finanziaria

Consulenza e polizze vita, un corso per conoscerle meglio

Copernico Sim, la rivoluzione della consulenza evoluta

Quando la consulenza è una questione morale

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Consulenti, IWBank PI è pronta ad accelerare

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Dal prodotto al servizio: la consulenza finanziaria income based

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Consulenza finanziaria e costi: a ITForum una tavola rotonda per parlarne

Consulenti, i CF webinars sbarcano al Salone del Risparmio

ITForum Rimini 2019: Programma formativo sempre più ricco

Reti, raccolta ancora in marcia. Riparte il gestito

Ti può anche interessare

Essere egoisti? Non paga

Chi aiuta gli altri e si preoccupa del loro benessere alla fine potrà contare su un reddito alto. ...

La prova del 2019

Si usa l’espressione “prova del 9” per immaginare o raccontare di verifiche imminenti o supera ...

Consulenza? Sconosciuta. E non si vuole pagarla

Tra gli italiani che decidono di investire il loro risparmio la consulenza professionale risulta anc ...