La coperta è corta

A
A
A
Denis Masetti di Denis Masetti11 marzo 2019 | 09:37

Terminata da non molto l’ultima edizione di ConsulenTia, l’industria italiana dell’asset management si prepara al Salone del Risparmio di Milano che aprirà i battenti il 2 aprile. Nel mezzo di questi due appuntamenti, si fa più serrato il confronto tra i soggetti che compongono la filiera del settore: le sgr che fabbricano i prodotti finanziari e le banche o le reti dei consulenti che li distribuiscono. Il tema centrale del negoziato è la ripartizione dei ricavi derivanti dalla vendita di servizi d’investimento.

Tutti sanno che l’arrivo di Mifid 2 ha portato sotto i riflettori i costi e la trasparenza dei prodotti finanziari, facendo pressione sui margini di profitto di chi li crea e li vende. Il tutto mentre si fa strada, non senza incontrare ostruzionismi, la concorrenza dei consulenti autonomi fee-only, pagati a parcella senza legami con le sgr. Il presidente dell’Anasf, Maurizio Bufi, ha rivendicato per i consulenti (autonome non) il diritto a incassare una quota non trascurabile dei ricavi del settore. È prevedibile che, nel 2019, un tema centrale nell’industria del risparmio sarà proprio stabilire come dividere i profitti tra produttori e distributori, partendo da una consapevolezza: la coperta è corta e i margini di guadagno si stanno assottigliando.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Enasarco, la Fondazione precisa

Consulenti, pioggia di autonomi certificati

Consulenti, preparatevi alla fine dei mercati

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Consulenti, la gioventù che non avanza

Banca Euromobiliare, pieno di consulenti per il wealth management

IWBank PI, nuovo colpo con Bagnasco

Fineco, un gran tris nel reclutamento

Elezioni Anasf, tutti i programmi delle liste

Consulenti, storia di un giovane che è arrivato in cda

Deutsche Bank FA, 15 nuovi consulenti per Ruggiu

Consulenti, ottobre e un fiume di sospesi

Consulenti, 6 scelte per un business lunch perfetto

Fondazione Enasarco, sei nodi da sciogliere

Enasarco-Costa, poche chance per un bis

Consulenti, asse Ocf-Guardia di finanza

Azimut, un utile straripante

B.Generali, una crescita da 10 (miliardi) e lode

Bnl, l’utile sorride e ringrazia il wealth management

Azimut, i nuovi piani dopo Ali Expo

Anasf, ecco gli schieramenti per le elezioni

Azimut, partnership con Illimity per i consulenti

Consulenza indipendente, i cinque sigilli di Moneyfarm

Azimut, manca poco ad Ali Expo

Consulenti, come sopravvivere alle tempeste

I consulenti? Sono maggiordomi

Consulenti, dividersi i clienti è il vostro futuro

Consulenti: perché sono fondamentali nella tempesta

Verso la consulenza “sociale”, parla Molesini (Assoreti)

Fineco, reclutamento doc

Consulenti, tris di radiati a settembre e altre sanzioni

Consulenti, come non essere prigionieri del passato

Bnl Bnp Paraibas LB, 17 volti nuovi per Rebecchi

Ti può anche interessare

Nullità o inadempimento

La distinzione tra nullità del contratto quadro o inadempimento contrattuale può sembrare una ques ...

Consulenza indipendente, tanto tuonò che non piovve

Novantaquattro consulenti finanziari autonomi e tredici società di consulenza finanziaria risultano ...

Guaio burocratico

Il primo dicembre 2018 è diventato operativo l’Albo unico dei consulenti finanziari. Dopo anni di ...