Rc Auto finalmente in calo, la Campania resta la più cara

A
A
A
di Luca Spoldi 30 Aprile 2019 | 11:58

Rc auto, premio cala del 5,5% annuo a marzo

Assicurare l’auto in Italia costa un po’ meno secondo l’osservatorio Rc auto di Facile.it: analizzando un campione di oltre 8 milioni di preventivi raccolti nell’ultimo anno è emerso come nel corso dei primi 3 mesi del 2019 le tariffe siano calate e, a marzo 2019, per assicurare un’auto servivano in media 542,09 euro l’anno, il 2,7% in meno rispetto a gennaio 2019 (il 5,5% in meno se confrontato con il premio medio di marzo 2018).

Solo in Calabria e Puglia premi crescono ancora

Seppur in misura differente, da gennaio a marzo 2019 le tariffe medie sono diminuite pressoché in tutta Italia, ad eccezione di Calabria e Puglia, regioni dove il premio medio è aumentato rispettivamente del +1,4% del +0,7%. I cali più consistenti sono stati registrati in Valle d’Aosta (-10,5%), in Abruzzo (-7,1%) e in Veneto (-5,4%).

La Campania resta la più costosa d’Italia

In termini di costi assoluti, la regione più cara, nonostante un modesto calo del -1,2%, si conferma essere la Campania dove a marzo 2019 per assicurare un veicolo a quattro ruote occorrevano, in media, 935,57 euro, vale a dire il 73% in più rispetto alla media nazionale. Seguono in classifica la Calabria (660,85 euro) e la Puglia (624,54 euro).

Assistenza stradale piace agli assicurati

A livello nazionale, la garanzia accessoria più richiesta è l’assistenza stradale (presente nel 45% dei preventivi comprendenti almeno una garanzia opzionale), seguita dalla copertura infortuni conducente (16%) e dalla tutela legale (15%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Rc Auto: cresce ancora la forbice delle tariffe tra regioni italiane

Nasce Gensmart, l’assistenza digitale di IMA Italia Assistance

In Italia sono oltre 60.000 gli ultra novantenni al volante

NEWSLETTER
Iscriviti
X