Tikehau Capital, anche Morgan Stanley tra i soci

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Maggio 2019 | 17:14

Nuovo aumento per Tikehau Capital

Tikehau Capital, gruppo che si occupa di risparmio gestito e investimenti, con 22,4 miliardi di euro di masse gestite (al 31 marzo 2019) e un patrimonio netto pari a 2,3 miliardi di euro (al 31 dicembre 2018), ha annunciato un aumento di capitale da almeno 300 milioni di euro per sostenere i suoi piani d’espansione. L’aumento segue quelli per complessivi 510 milioni di euro avvenuti nell’estate 2016.

Grandi azionisti sottoscrivono 195 milioni di euro

Gli attuali azionisti Temasek (il fondo sovrano di Singapore), Ffp (il family office della famiglia Peugeot) e il gruppo assicurativo Macsf rafforzano la propria partecipazione: 195 milioni di euro sono stati infatti sottoscritti dai partner istituzionali. Anche i co-fondatori Antoine Flamarion e Mathieu Chabran e i manager reinvestiranno nella società, mantenendo la quota di maggioranza pari ad oltre il 60% del capitale di Tikehau Capital Advisors, principale azionista di Tikehau Capital.

Entra Morgan Stanley Investment Management

A fianco di partner istituzionali, fondatori e manager (tra cui va ricordato il Country Head per l’Italia, Luca Bucelli) con questa operazione entra nel capitale un nuovo azionista: Morgan Stanley Investment Management, attraverso il veicolo d’investimento North Haven Tactical Value.

Nomi noti anche in Italia

Nell’advisory board di Tikehau Capital siede un altro nome molto noto in Italia, quello dell’ex premier Enrico Letta. Non ha invece più legami con la società Jean-Pierre Mustier, che pure ne era divenuto partner, presso la sede londinese, nel 2015, per poi dimettersi e vendere le sue quote nel capitale l’anno successivo a seguito della sua nomina ad amministratore delegato di Unicredit.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

M&A, Valeur Group acquisisce la piattaforma Linkedtrade

Gestori e asset management, l’importanza della corporate governance

Warren Buffett, l’Oracolo tradito dai suoi titoli preferiti

NEWSLETTER
Iscriviti
X