Un agosto ricco di sorprese per Julius Baer in Europa

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Settembre 2019 | 11:23

Julius si rafforza in Portogallo

Julius Baer punta sul Portogallo, reclutando un gruppo di wealth manager esperti in uscita da Credit Suisse che hanno iniziato ieri a lavorare per il gruppo elvetico a Madrid. Si tratta in particoalre del nuovo Market Head Portugal, José Maria do Cazal-Ribeiro, e di Gonçalo Maleitas Correia, Team Head Portugal Domestic, che riporteranno direttamente a Carlos Recoder, Head Western Europe per Julius Baer.

Reclutato team wealth manager ex Credit Suisse

Da ricordare come in Spagna Julius Baer avesse già aperto un nuovo ufficio a Barcellona, lo scorso aprile. Oltre ai due wealth manager sopra ricordati, sono stati reclutati in uscita dal Credit Suisse anche Gonçalo Pinto Basto e Francisco Pimentel (come Senior relationship manager). Completano il team dedicato al Portogallo i Senior relationship manager Gonçalo Viana de Sousa, Luis Barata e Salvador Roque de Pinho, l’Investment consultant Luis Barreto Xavier e le Assistant relationship manager Ana Maria Da Silva e Maria João Abreu.

Completata revisione strategica in Italia

Negli scorsi giorni una nota di Julius Baer aveva inoltre il completamento della revisione strategica della propria società affiliata italiana attiva nella gestione patrimoniale Kairos. “Nei prossimi mesi, queste conclusioni si tradurranno in un dettagliato piano di implementazione, al fine di creare un ulteriore potenziale di crescita di Kairos nonché un potenziale per sinergie di ricavi addizionali” aveva precisato la nota, aggiungendo come tale obbiettivo “sarà raggiunto tramite una più stretta alleanza tra le attività di gestione patrimoniale di Julius Baer e Kairos, al servizio dei clienti domiciliati in Italia, uno dei mercati principali di Julius Baer”.

Kairos non è più in vendita

Di fatto il gruppo svizzero, saltata la trattativa con Mediobanca, ha dunque rinunciato a cedere la controllata italiana, dicendosi anzi pronto a reclutare anche nel “bel paese” nuovi wealth manager. “Abbiamo vagliato le offerte giunte in questi mesi, ma alla fine abbiamo reputato che la migliore soluzione sia una maggiore integrazione con Julius Baer e che Julius Baer sia il miglior azionista per Kairos” ha spiegato durante una conferenza stampa Yves Robert-Charrue, presidente di Kairos Investment Management e responsabile Europa di Banca Julius Baer, sottolineando: “il processo è terminato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Greenwashing, le banche svizzere sotto l’accusa di Greenpeace

Fondi di investimento, nuovo fondo obbligazionario sugli emergenti per Credit Suisse

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X