Sondaggi online: cosa sono e quanto ci si può guadagnare

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Febbraio 2020 | 19:02

Sondaggi a pagamento: cosa sono

Sarà capitato a molti: sentirsi proporre di partecipare a un sondaggio online a pagamento. In pratica si tratta di partecipare, previa iscrizione (gratuita ma riservata ai maggiorenni) a un sito di sondaggi, completando il proprio profilo così da permettere l’invio dei sondaggi più adatti a ciascuno. I pagamenti variano a seconda dei sondaggi e dei diversi siti, per lo più avvenendo tramite Paypal o bonifico bancario al raggiungimento di una soglia minima (ma sono previste anche forme di pagamenti tramite buoni).

Da 50 centesimi a 2 euro per sondaggio

In genere i sondaggi richiedono dai 10 ai 15 minuti per essere completati e pagano cifre che variano dai 50 centesimi a un paio di euro per ogni sondaggio completato. Il pubblico più interessante varia al variare dei diversi sondaggi creati da agenzie o aziende per capire quali sono le tendenze e le preferenze dei consumatori in relazione ai più diversi prodotti o servizi, ma in generale si nota, almeno in Italia, un buon interesse per gli over 50, per persone con figli e per i liberi professionisti.

Il settore vale oltre 60 milioni di euro l’anno

Nel complesso il settore delle ricerche di mercato secondo la Assirm (l’Associazione fondata a Milano nel 1991 che riunisce i maggiori istituti italiani di ricerche di mercato, sondaggi di opinione e ricerca sociale) valeva a fine 2018 492,6 milioni di euro di fatturato (+3,4% rispetto all’anno precedente), di cui 61,2 milioni per i soli sondaggi Cawi (Computer Assisted Web Interviewing), in crescita del 13,3% rispetto all’anno precedente. Come dire che, mediamente, ogni italiano “vale” per chi commissiona un sondaggio online un euro l’anno: a occhio e croce non c’è da arricchirsi, per lo meno non nelle vesti di singolo partecipante al sondaggio.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati incerti o negativi? Scopri come difendersi e guadagnare con scelte e metodo professionale

La prima regola per risparmiare

Io amo il mio prossimo, ma…

NEWSLETTER
Iscriviti
X