Case-vacanza, se il prezzo scende (forse) si avvicina il momento di comprare

A
A
A
di Redazione 11 Giugno 2013 | 13:28

Nella seconda parte del 2012 le quotazioni delle abitazioni nelle località turistiche di mare hanno registrato un calo del 6,2%. Parola di Tecnocasa


IL PREZZO SCENDE – Nella seconda parte del 2012 le quotazioni delle abitazioni nelle località turistiche di mare hanno registrato un calo del 6,2%. Lo riferisce Tecnocasa in uno studio. Si preferiscono le regioni più vicine al luogo di residenza, per poter usare l’immobile non solo durante il periodo estivo ma anche in inverno e nei weekend. Gli stranieri prediligono le soluzioni indipendenti, meglio se posizionate in zone tranquille, a volte anche più distanti dal mare ma con vista panoramica. Tra chi acquista nelle località di mare italiane si segnalano russi, tedeschi, inglesi e olandesi.

SUD E ISOLE IN CALO – Nell’Italia meridionale e nelle isole la diminuzione dei prezzi è stata rispettivamente del -5,7% e del -5%. Il Molise è la regione che ha segnalato il ribasso dei valori più forte (-13,5%), la Sicilia ha registrato una contrazione dei prezzi del 7%, a seguire la Campania e la Puglia rispettivamente con -5,5% e -5,4%. Le località di mare della Sardegna hanno segnalato una contrazione del 4,4%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti