Algobanque, un’altra truffa sul Forex 

A
A
A
di Marco Muffato 2 Dicembre 2015 | 13:49
Una storia che si ripete. Si investe sul Forex con una sedicente società di trading e si rimane scottati perdendo anche tanti quattrini. Con poche possibilità di essere rimborsati
 
DOMANDA. Ho investito con Algobanque, per alcuni mesi la loro gestione è andata bene ma poi sono bastate poche operazioni per perdere tutto. Cosa posso fare?
G.F., Milano
 
RISPOSTA. Il racconto, purtroppo, è tipico di questi ultimi anni: si riceve una telefonata con cui l'incaricato di una sedicente società di trading, quasi sempre sul Forex, invita ad aprire un conto anche con poche centinaia di euro. Quando va bene si perde solo il deposito iniziale, quando va male si perdono somme anche assai consistenti sul mercato oppure diventa impossibile prelevare i guadagni. Agire contro questi broker è arduo, ma in questo caso la società Yamix Marketing Uk Ltd, proprietaria del marchio Algobanque, ha sede legale a Londra e non in qualche sperduta isola dell'oceano. A dire il vero, esiste anche la consociata di Anguilla, ai Caraibi, e sotto questo aspetto c'è da dire che la locale Autorità di controllo ha comunicato di non aver mai autorizzato la Yamix Marketing LtdDalla prestazione di alcun tipo di servizio di negoziazione, incluso quello sul mercato Forex. Ciò vale anche per i marchi PlusFN Limited e +Fn.com. Cosa fare? Presentare denuncia-querela nei confronti della società e dei commerciali italiani, i quali commettono abusivismo finanziario non essendo né loro, né Yamyx, autorizzati in Italia. Le possibilità di recupero delle somme dipendono da fattori da approfondire, invece, anche perché spesso queste aziende falliscono rendendo vana qualsiasi azione.
 
Sportello Credito, Risparmio & Assicurazioni è una rubrica riservata alle domande dei lettori in materia di investimenti finanziari, servizi bancari e assicurativi. Le domande vanno inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]
 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche fallite, il fondo di garanzia non paga il depositante che ha ricevuto interessi troppo alti

Ti hanno lasciato un’eredità? Per saperlo consulta il Registro dei testamenti

La fiscalità di chi opera in strumenti finanziari su un conto titoli all’estero

NEWSLETTER
Iscriviti
X