Saldo Tari 2015: ecco le scadenze di novembre

A
A
A
di Redazione 3 Novembre 2015 | 14:03

Tutte le date città per città: ecco quando si paga la tassa sui rifiuti

Per molti Comuni novembre coincide con il saldo Tari 2015. A differenza, infatti del pagamento della TasI e dell’Imu le scadenze non coincidono necessariamente a livello nazionale ma possono anche variare di città in città

INFO E SCADENZE – A Milano la seconda rata Tari 2015 è scaduta il 31 ottobre 2015. In alternativa i cittadini che non avevano versato l’acconto, potevano scegliere di pagare in un’unica soluzione entro il 30 settembre 2015. A Roma il saldo della Tari 2015 è stato fissato per il 30 novembre. In questi giorni la Capitale si trova ad affrontare un’emergenza rifiuti che rischia di creare disagi durante lo svolgimento del Giubileo. Anche a Palermo il conguaglio per chi non ha versato in un’unica soluzione la Tari il 16 giugno 2015, è fissato al 31 ottobre. A Firenze il pagamento della Tari è stato diviso in tre rate. Il saldo scade il 31 dicembre 2015. La Cna ha chiesto una normativa sulla Tari comune per Firenze, Livorno, Pistoia e Prato che uniformi per le imprese importi e scadenze.

A TORINO LA PROROGA – Chiudiamo questa panoramica sulle scadenze del saldo Tari 2015 con un aggiornamento sulla città di Torino. Nel capoluogo piemontese il saldo per la tassa raccolta rifiuti relativa alle utenze domestiche è stato rinviato al 10 dicembre. Una proroga di 15 giorni rispetto alla precedente scadenze, fissata al 25 novembre. La Giunta ha deciso per il rinvio della Tari per poter avere a disposizione i dati sulle domande di agevolazione dai Caf in modo da elaborare correttamente le cartelle di pagamento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Tasse e ancora tasse: tutte le scadenze dell’estate

Giugno di fuoco: ecco tutte le scadenze fiscali del mese

Dall’Iva al 730, tutte le scadenze fiscali di aprile

NEWSLETTER
Iscriviti
X