Referendum: cosa dicono i sondaggi clandestini

A
A
A
di Gianluca Baldini 1 Dicembre 2016 | 10:45

Mancano ormai solo tre giorni. Poi tutti alle urne. Intanto continuano i sondaggi clandestini che provano a prevedere quelli che potrebbero essere i risultati del prossimo referendum costituzionale. Vediamo oggi cosa dicono due “istituti” sull’andamento delle case automobilistiche e delle joint venture New Board e Original Board.

Secondo gli analisti di “Tra il pollice ed il medio” sembra avanti la joint venture Original Board con il 52,4% seguita dalla New Board al 47,6%.

Si ricorca che la joint venture Original Bord raccoglie al suo interno le case automobilistiche Bugrilli, Silfiat, Demarcedes e Saablini con l’appoggio anche della Fordina, Civaniti e George Rover mentre nella New Board troviamo le case automobilistiche Renzault, Alfanetta e Rome e la Flaviarth.

Diverse, se anche di poco, invece, le previsioni di Nandocar  che vede l’Original Board a 53,5% e la New Board al 46,5%. Aspettiamo per vedere le variazioni che interverranno nei prossimi giorni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X