Ngp è fallita, i piccoli azionisti ringraziano

A
A
A
di Marco Muffato 18 Settembre 2015 | 06:10

La società è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Milano. Giunge a conclusione una vicenda iniziata nel 2005 con le azioni sospese a tempo indeterminato in borsa


DOMANDA. Apprendo solo ora che Npg è fallita. Posso, quindi, considerare chiusa la lunga storia?
D.C., Milano

RISPOSTA. Non possiamo che confermare. La società nata dalla scissione del ramo polimeri di Montefibre, è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Milano lo scorso 12 marzo. Il numero della procedura è 222/15, il giudice delegato è Francesca Mammone mentre curatore è stato nominato il commercialista Fabio Pettinato. Sei mesi prima il consiglio di amministrazione aveva deciso di presentare domanda di concordato preventivo, ma ciò non è servito ad evitare la fine che si attendeva da tempo. Basti pensare che le azioni erano state sospese a tempo indeterminato in borsa addirittura nel 2005. Da allora, l'unica attività di rilievo della società era stata la creazione di Simpe, nata con l'obiettivo di riconvertire l'impianto Montefibre di Acerra e fallita a sua volta lo scorso 14 maggio. A seguito delle perdite di bilancio del 2012 era stato predisposto un piano di risanamento che prevedeva come condizione necessaria la partenza degli impianti Simpe, cosa non avvenuta e che ha portato alla fine definitiva di entrambe le società.

Sportello Credito, Risparmio & Assicurazioni è una rubrica riservata alle domande dei lettori in materia di investimenti finanziari, servizi bancari e assicurativi. Le domande vanno inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti