Vendere casa tra privati e senza commissioni: basta un’app

A
A
A
di Redazione 11 Settembre 2015 | 08:37

Bettinazzi (Immo-neo.com): “Sarà possibile gestire vendita e acquisto di un’immobile anche dal proprio smartphone, risparmiando fino al 6% del valore complessivo”. In tre anni oltre 45mila utenti e 5 milioni di euro di commissioni risparmiate dai clienti

Una app per vendere e comprare casa tra privati. A lanciarla sono i quattro giovani architetti italiani che tre anni fa hanno creato in Italia la start-up Immo-neo.com, che sfrutta il web per la compravendita e l’affitto d’immobili tra privati, senza il coinvolgimento di intermediari e commissioni d’agenzia. Da quando  è stata creata Immo-neo.com ha superato i 45mila utenti registrati al portale e i 5 milioni di euro complessivi di commissioni risparmiate dai clienti.
 
Il web ha portato un forte rinnovamento in diversi settori, ha dichiarato Oscar Bettinazzi, responsabile web marketing e co-fondatore di Immo-neo, cambiando abitudini e modalità di acquisto di beni e servizi da parte dei privati. Il settore immobiliare non si è ancora pienamente adeguato ai cambiamenti del mercato e non ha saputo ancora cogliere appieno le opportunità offerte dal web e da tecnologie sempre più avanzate e pensate per soddisfare al meglio le esigenze del cliente. Ma siamo convinti che anche per l’immobiliare il futuro passi dal web”.
 
Tramite l’app è possibile consultare tutti gli annunci presenti sul portale immo-neo.com, utilizzare il motore di ricerca e creare la propria wishlist di annunci, comunicare con il team immo-neo e gestire il proprio profilo. Chi è già registrato al sito potrà accedere utilizzando le stesse credenziali, mentre i nuovi utenti potranno creare gratuitamente il proprio profilo. La ricerca degli immobili è libera: per rispondere agli annunci e contattare i proprietari bisogna solo accedere all’area riservata attraverso il proprio profilo personale.
 
Le caratteristiche degli annunci consultati sono le stesse di quelli sul sito: foto in alta definizione, scheda con informazioni tecniche complete e dettagliate sull’immobile e possibilità di consultare eventuali planimetrie. Attraverso l’app è inoltre possibile effettuare la visita virtuale degli immobili in affitto o vendita, sia attraverso la geolocalizzazione che utilizzando il QR Code presente sul cartello di vendita.
 
Lo sviluppo e la realizzazione della app sono stati curati dalla società francese CKC, che opera nel polo tecnologico di Sophie Antipolis, in Costa Azzurra, una sorta di Sylicon Valley europea.
 
Rispetto ai tradizionali canali di vendita Immo-neo.com consente un risparmio significativo sia per chi vende che per chi compra, risparmio che può arrivare fino al 6% del valore complessivo dell’immobile. “Per fare un esempio pratico, prosegue Bettinazzi, pensiamo all’acquisto di un trilocale del valore di 300mila euro dove, rivolgendosi a un’agenzia, sia il proprietario che l’acquirente andrebbero incontro a una spesa di 9 mila euro ciascuno (con commissione media di agenzia calcolata al 3%), mentre con Immo-neo.com la tariffa sarebbe di appena 899 euro, unicamente a carico del venditore e con possibilità di rateizzazione. Per un risparmio di circa 20mila euro su un solo immobile”.
 
Oggi Immo-neo gestisce oltre 300 immobili, 260 in vendita e 50 in affitto, per un valore complessivo di 110 milioni euro, con una media di un appartamento venduto o affittato ogni 2 giorni. E i numeri del portale confermano come oggi il web sia un booster per l’attività imprenditoriale: 42mila visite al mese per un totale di 170mila pagine visitate e ogni mese 750 richieste di visita degli immobili a seguito della consultazione degli annunci.
 
E’ significativo che i migliori affari oggi si concludano in rete, tra privati e senza l’intermediazione di agenzie. A questo punto – ha concluso Bettinazzi – abbiamo deciso di lanciare anche l’app immo-neo, in modo da offrire un ulteriore strumento a disposizione di tutti coloro che vogliono utilizzare la rete per vendere o acquistare casa”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, Cina vs Taiwan: tutti gli scenari

Investimenti immobiliari: Milano fuori dalla bolla internazionale

Sotheby’s segnala un boom per le case di lusso in Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X