Imu e Tasi 2015: come pagarle alle poste con bollettino in bianco

A
A
A
di Redazione 27 Maggio 2015 | 13:09

Ecco una semplice guida al pagamento con bollettino in bianco: dove scaricarlo e come compilarlo

Oltre al modello F24 è possibile pagare l’Imu e la Tasi 2015 con bollettino in bianco da compilare alle poste e scaricabile online secondo quanto espressamente previsto dal DL 201/2011 e dal DL 16/2014.

COMPILAZIONE E PAGAMENTO – Se la compilazione del modello F24 risulta difficile, è ammessa la possibilità di pagare l’Imu 2015 tramite bollettino in bianco tramite conto corrente postale sul numero prestampato e valido in tutta Italia 1008857615. Il contribuente dovrà inserire nel bollettino i propri dati e quelli catastali dell’immobile. Saranno poi le poste a trasferire le informazioni all’Agenzia delle Entrate. La scadenza ovviamente resta invariata: se il pagamento avviene in ritardo occorre barrare la casella ravv. La casella Immobili variati invece si deve spuntare se ci sono state variazioni che richiedono la presentazione di una dichiarazione di variazione Imu. Per il versamento che scade il 16 giugno 2015 andrà barrata la casella “acconto” mentre a dicembre la casella “saldo”. Se a giugno si effettua il pagamento totale in unica soluzione si barrano entrambe le caselle. Il servizio costa 1,30 euro mentre over 70 anni e titolari di carta servizi pagano solo 70 centesimi.

PER LA TASI – Anche la tassa sui costi indivisibili dei Comuni 2015 si può pagare tramite bollettino Tasi. Il numero del conto corrente Tasi è 1017381649. Per il resto le regole sono le stesse valide per il pagamento tramite bollettino dell’Imu.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X