Pensioni, ecco i requisiti per ricevere la quattordicesima

A
A
A
di Redazione 30 Marzo 2017 | 10:27

Secondo quanto ha confermato l’Inps a luglio 3,4 milioni di pensionati riceveranno la quattordicesima che con l’ultima legge di Bilancio è stata estesa anche agli over 64 che hanno lasciato il lavoro e hanno redditi tra 1,5 e 2 volte il minimo. La quattordicesima spetta ai pensionati con più di 64 anni con un reddito complessivo annuo fino a 13.049,14 euro (2 volte il trattamento minimo). Nel suo messaggio, l’Inps ha ricordato il trattamento minimo 2017:

mensile = € 501,89
annuale = € 6.524,27
annuale x 1,5 = € 9.786,86
annuale x 2= € 13.049,14

I pensionati con redditi fino a 9.786,86 euro annui riceveranno una somma aggiuntiva pari a 437 euro se hanno fino a 15 anni di contributi, a 546 euro se hanno da 15 a 25 anni di contributi e a 655 euro se hanno oltre 25 anni di contributi.

I pensionati che hanno un reddito tra 9.786,87 euro e 13.049,14 euro riceveranno una somma aggiuntiva di 336 euro se hanno fino a 15 anni di contributi, di 420 euro se hanno da 15 a 25 anni di contributi e di 504 euro se hanno più di 25 anni di contributi. Per i pensionati da lavoro autonomo si considerano tre anni di contributi in più rispetto ai dipendenti. Nel suo messaggio, l’Inps ha poi ricordato che il pagamento verrà effettuato d’ufficio per i pensionati di tutte le gestioni unitamente al rateo di pensione di luglio 2017 ovvero di dicembre 2017 per coloro che perfezionano il requisito anagrafico nel secondo semestre dell’anno 2017.

E ha sottolineato che il beneficio sarà erogato in via provvisoria sulla base dei redditi presunti e sarà verificato non appena saranno disponibili le informazioni consuntivate dei redditi dell’anno 2016 o, nel caso di prima concessione, dell’anno 2017.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X