Banche a rischio fallimento? Le regole Ue salvano i depositi fino a centomila euro

A
A
A
di Marco Muffato 30 Marzo 2015 | 10:05

Il Fondo Interbancario offre un contributo importante ma è soprattutto la garanzia dell’Unione europea sui depositi, unita all’azione di monitoraggio delle Banche Centrali, a rassicurare i correntisti 

DOMANDA. E' vero che il Fondo Interbancario offre la sicurezza di uscire indenni dai fallimenti delle banche, almeno per importi fino a centomila euro e che comunque lo Stato coprirebbe?
F.C., Verona

RISPOSTA. Prima ancora di quella del Fondo Interbancario è la garanzia dell’Unione Europea a rassicurare i correntisti. Andiamo con ordine: nella relazione al 31 dicembre 2014 del Fondo Interbancario si legge che l'impegno residuo per interventi da deliberare, pari alle risorse complessive decurtate degli impegni in corso, è pari a poco più di 1,6 miliardi euro. Questa, quindi, è la somma realmente disponibile in caso di intervento massivo del Fondo. E’ una cifra importante ma che basterebbe a coprire appena il dissesto di una banca medio-piccola. E ciò non deve sorprendere, perché se le banche dovessero coprire i propri depositi non potrebbero fare il loro mestiere, ossia prestare denaro. La garanzia diretta dello Stato, inoltre, non c’è più: fu decisa a ottobre 2008 per la durata di tre anni e fu una decisione presa, appena dopo il default Lehman Brothers, soprattutto per tranquillizzare il pubblico. Detto questo, non bisogna allarmarsi perché le Banche Centrali monitorano costantemente il settore e intervengono cercando di prevenire i dissesti. Inoltre, le nuove Direttive Ue sui salvataggi di Stato, che pure impongono se necessario di tagliare i rimborsi a tutte le categorie di obbligazioni, salvano i depositi fino a centomila euro.

Sportello Credito, Risparmio & Assicurazioni è una rubrica riservata alle domande dei lettori in materia di investimenti finanziari, servizi bancari e assicurativi. Le domande vanno inoltrate al seguente indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche fallite, il fondo di garanzia non paga il depositante che ha ricevuto interessi troppo alti

Ti hanno lasciato un’eredità? Per saperlo consulta il Registro dei testamenti

La fiscalità di chi opera in strumenti finanziari su un conto titoli all’estero

NEWSLETTER
Iscriviti
X