Riforma pensioni: ecco tutte le novità

A
A
A
di Redazione 23 Dicembre 2014 | 08:30

Approvato il maxi emendamento alla legge di stabilità 2015 e con esso le novità in tema di riforma pensioni

Ecco cosa prevede la mini riforma pensioni 2015 con le novità contenute nella legge di Stabilità. Alla fine il capitolo, anche se piccolo, sulla riforma pensioni ha fatto il suo ingresso ufficiale nel testo approvato in via definitiva alla Camera.

ASSEGNI D’ORO – Partendo dalle pensioni d’oro, si conferma l’introduzione di un tetto sugli assegni più alti che, in pratica non potranno avere un importo più elevato di quanto si sarebbe ricevuto calcolando la pensione con il sistema retributivo, quello in vigore prima della riforma pensioni Fornero 2012.

ANTICIPO – Novità anche per l’accesso alla pensione anticipata: vengono cancellate le penalizzazioni quindi il taglio sull’assegno mensile Inps, per chi accede alla pensione in anticipo, prima dei 62 anni di età, ma sempre con 42 anni di anzianità contributiva. Una novità che vale solo per chi matura l’anzianità contributiva, quindi chi raggiunge i 42 anni di contributi versati all’Inps entro il 31 dicembre 2017. Quindi alla fine l’accesso alla pensione anticipata è stato modificato rispetto a quanto stabilito dalla riforma pensioni Fornero, ma non per tutti, visto che si parla di raggiungimento del requisito contributivo entro il 31 dicembre 2017, quindi una mini riforma pensioni limitata a chi manca poco comunque per andare in pensione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ecobonus 2017, come beneficiare della detrazione

No Tax Area e agevolazioni: le 7 principali novità fiscali nel 2017

Investire senza pagare tasse per 5 anni? In arrivo uno strumento per farlo

NEWSLETTER
Iscriviti
X