Pensioni, ecco per chi slitterà al 10 del mese l’assegno Inps

A
A
A
di Ettore Mieli 28 Ottobre 2014 | 10:05

L’istituto di previdenza assicura che ci sarà un confronto coi sindacati in merito alla novità del pagamento delle pensioni


Tra le novità introdotte dalla Legge di Stabilità, c’è quella che riguarda le pensioni. Il pagamento resterà fermo al 1° di ogni mese dal 2015, mentre slitta al 10 solo per chi riceve il doppio assegno Inps-Inpdap.

LE MODIFICHE – Dopo la bufera scatenata dalla legge di stabilità 2015 arriva la conferma che il pagamento delle pensioni non subirà slittamenti per la maggior parte dei pensionati. A subire lo slittamento a giorno 10 saranno solo i soggetti che ricevono il doppio assegno Inps ed ex Inpdap, in sostanza 800mila pensionati che hanno lavorato quindi sia nel pubblico che nel privato.

IL CONFRONTO CON I SINDACATI – Lo stesso Istituto nazionale di previdenza sociale ha chiarito in una nota che per ogni intervento che risultasse necessario, in relazione a nuove modalità di pagamento delle pensioni, sarà assunta ogni iniziativa opportuna di confronto con le organizzazioni sindacali.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X