In aumento le transazioni con carte di credito e prepagate

A
A
A
di Redazione 25 Settembre 2014 | 10:16

Sempre più utilizzate in Italia le carte di credito, bancomat, prepagate e revolving

AUMETANO LE CARTE – Anche se in Italia sono molto meno popolari rispetto altri Paesi, le carte di credito si utilizzano sempre di più. Nel 2013 in effetti le transazioni con carte di credito sono aumentate del 5,4% rispetto al 2012. In flessione però il numero complessivo delle carte in circolazione e l'importo medio: 2.176 euro di media, sicuramente un altro effetto della crisi economica. Inarrestabile il successo delle carte prepagate e in aumento anche le bancomat.

LEGGI ANCHE —> Carte di credito: 10 consigli per evitare di cadere nelle truffe

SOSTITUIRE IL CONTANTE – Le cifre arrivano dal recente Osservatorio sulle Carte di Credito realizzato da Assofin, Crif Decision Solutions e GfK Eurisko. Rispetto al 2012, durante l’anno scorso in Italia le carte di credito sono state più utilizzate (+5,4%) ma spendendo di meno: l’importo medio è calato del 5,1% (2.176 euro a carta, contro 2.292 nel 2012). Il valore medio delle transazioni è stato pari a 87 euro, contro i 93 del 2012 e i 95 del 2011. Sebbene, inoltre, le carte di credito in circolazione siano scese in numero assoluto (-3,2%), le transazioni sono tornate ai livelli del 2010 il cui dimostra che gli italiani stanno sostituendo sempre di più il contante con altri metodi di pagamento.

TIPOLOGIE D CARTE – Più evidente la diffusione delle carte di debito (+10,9%) e delle carte prepagate (+5,5% dopo lo scandaloso +32,4% tra il 2012 e il 2011). Riguardo queste ultime, sono aumentate siano le transazioni (+30,9%) che il loro valore medio (+19,8%). Le carte prepagate sono tra le favorite degli utenti perché condividono molte funzionalità con le carte di credito, con il vantaggio aggiuntivo di non dover dimostrare alcun reddito per richiederle.

LEGGI ANCHE —>Addio alle carte di credito, il futuro è contactless

CONTACTLESS – In ripresa dopo anni di flessione anche le carte revolving, che consentono al cliente di scegliere tra il rimborso in un’unica soluzione o la rateizzazione delle spese. Ancora senza dati precisi, ma l’Osservatorio afferma quanto sia veloce la diffusione delle carte contactless e della tecnologia NFC (Near field communication) che consente di pagare semplicemente avvicinando lo smartphone al POS.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Criptovalute: si diffondono rapidamente i pagamenti in Bitcoin

Banche, l’importanza dei servizi digitali

Mercati, Tesla tornerà ad accettare pagamenti in Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X