Pensioni, partita la campagna dell’Inps per la verifica dei redditi

A
A
A
di Redazione 2 Settembre 2014 | 12:57

Dal 1° settembre è partito l’invio del cosiddetto bustone 2014 ai titolari di prestazioni assistenziali


I BUSTONI IN ARRIVO – Partita l’1 settembre la campagna dell’Inps per la verifica dei redditi, con l’invio del cosiddetto "bustone" ai titolari di prestazioni assistenziali. Nel plico, come comunica l’istituto di previdenza sociale, sono contenuti – in base alle diverse personali – i seguenti documenti: la lettera di presentazione, diversificata per i residenti in Italia e all’estero, con una breve informativa sui servizi online a disposizione del cittadino; il modello RED italiano o modello RED estero, con le relative istruzioni per la compilazione; il modello 503 AUT; la richiesta di integrazione delle informazioni relative alla campagna RED 2012 (anno reddito 2011); i modelli di dichiarazione per i titolari di prestazioni assistenziali; il modello per indennità di frequenza.

I TERMINI TEMPORALI – L’Inps, infine, sottolinea inoltre nota che la comunicazione è personalizzata in funzione delle dichiarazioni richieste ed è corredata con le stringhe necessarie all’acquisizione delle informazioni da parte degli intermediari abilitati. Tutte le richieste, infine, hanno indicati i termini entro cui i cittadini sono tenuti e rispondere.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X