Irpef e cedolare secca, arriva il settembre nero per i contribuenti

A
A
A
di Ettore Mieli 2 Settembre 2014 | 09:29

Si parte con la prima scadenza del versamento di Irpef, addizionali e cedolare secca. Ecco le altre scadenze fiscali

RITORNO DALLE VACANZE – Il ritorno dalle vacanze si fa un po’ più amaro a causa delle tante scadenze fiscali che aspettano i contribuenti italiani a settembre. Si è partiti infatti il 1° settembre con la scadenza del versamento di Irpef, addizionali e cedolare secca per i contribuenti non titolari di partita Iva che hanno rateizzato il primo acconto 2014. Poi martedì 16, sempre per Irpef, addizionali e cedolare secca, è fissata la scadenza per i contribuenti titolari di partita Iva che hanno rateizzato il primo acconto 2014.

LE ALTRE SCADENZE – E si arriva a venerdì 19 con l'invio del modello 770 relativo all'anno 2013. E gli adempimenti del mese di settembre si chiuderanno martedì 30 con l'invio del modello Unico 2014 e del modello Irap 2014. Ma a settembre si tornerà a parlare anche di Tasi. Mercoledì 10, infatti, i comuni devono approvare e inviare alle Finanze le delibere Tasi. Martedì 30 i Comuni devono approvare il bilancio di previsione (comprese le aliquote Imu e le tariffe Tari).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X