Canone Rai, c’è tempo fino al 31 luglio per il versamento o per l’esonero

A
A
A
di Amelia Zonta 15 Luglio 2014 | 07:26

I titolari di abbonamento alla radio o alla tv che hanno scelto di pagare il canone in modo frazionato devono versare la rata entro il 31 luglio. Stesso termine per l'esonero

VERSAMENTO ENTRO IL 31 LUGLIO – I titolari di abbonamento alla radio o alla televisione che hanno scelto di pagare il canone in maniera frazionata devono versare la terza rata trimestrale – pari a 30,16 euro – o la seconda rata semestrale – di 57,92 euro – entro giovedì 31 luglio. Lo ricorda il sito web FiscoOggi.it. Il pagamento va effettuato utilizzando apposito bollettino di ccp intestato all'Urar di Torino presso le agenzie postali o le tabaccherie autorizzate.

COME OTTENERE L'ESONERO – Sempre entro il 31 luglio, i contribuenti con almeno 75 anni di età, in possesso dei requisiti per godere dell'esonero dal pagamento del canone Rai, devono presentare apposita dichiarazione sostitutiva, allegando fotocopia non autenticata del documento d'identità. La richiesta va consegnata a un ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate oppure  inviata, in plico raccomandato senza busta, all'indirizzo Agenzia delle Entrate, Ufficio Torino 1, Sportello Abbonamenti TV, 10121, Torino.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

LIBRARY | Tasse: cos’è la Tasi, chi la paga e perché

Sulle famiglie un carico fiscale annuo di 15.330 euro

Fisco, il Cud e il 770 cambiano aspetto

NEWSLETTER
Iscriviti
X