Come fare la voltura del contratto di luce e gas

A
A
A
di Redazione 19 Febbraio 2014 | 08:16

Si tratta di un'operazione semplice e veloce. Ma attenti ai costi e all'imposta di bollo

COSTI DI VOLTURA – La voltura è il passaggio di un contratto di fornitura di un servizio, solitamente luce o gas, da un utente a un altro senza che vi sia interruzione del servizio di fornitura dell'energia. Si tratta di un'operazione, come spiega Altroconsumo, molto semplice e veloce: basterà infatti contattare il proprio fornitore e inviare la documentazione richiesta. Bisogna effettuare la voltura prima di insediarsi in una nuova abitazione, per evitare di trovarsi senza elettricità e gas nella propria casa. I costi per la voltura possono essere diversi, a seconda che si scelga il mercato libero o il servizio di maggior tutela. In ogni caso, ci saranno dei costi fissi da pagare, quali un costo di 26,98 euro, un costo per la prestazione commerciale e l'imposta di bollo. Tali costi solitamente sono addebitati sulla prima bolletta.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti, ecco come sfruttare il prossimo boom dei consumi

Investimenti, aerei: carburanti sostenibili pronti al decollo

Te la do io l’America, ora i consumatori cinesi preferiscono i brand domestici

NEWSLETTER
Iscriviti
X