Sconto del 20% sulle autostrade

A
A
A
di Amelia Zonta 13 Febbraio 2014 | 09:32

Ecco come fare per ottenerlo

RIDUZIONI PER CHI VIAGGIA – Come ottenere lo sconto sulle tariffe autostradali, risultato dell’accordo tra governo e Aiscat, l’associazione delle società concessionarie? I pendolari potranno registrarsi a partire da martedì 25 febbraio. Tuttavia, come segnala il Corriere, gli sconti sono già operativi, ovvero si applicheranno ai viaggi compiuti dal primo febbraio di quest’anno fino alla fine del 2015.

COME ACCEDERE AGLI SCONTI – Ecco le indicazioni da seguire. Innanzitutto, bisogna avere a bordo il Telepass, lo strumento che permette di pagare l’autostrada senza dover fare la fila al casello. Poi occorre indicare il tratto per il quale si richiede lo sconto, con un percorso massimo di 50 chilometri, quindi 100 tra andata e ritorno. Ed è proprio questa l’operazione che sarà possibile a partire dal 25 febbraio sul sito www.telepass.it o delle società concessionarie delle varie autostrade.

MINIMO 21, MASSIMO 45 VIAGGI – Sconti sì, ma non per tutti. Chi registra fino a 20 passaggi in un mese non avrà diritto a nessuna riduzione del pedaggio. Lo sconto scatterà a partire dal 21esimo viaggio, ma a quel punto si applicherà a tutti i 21 viaggi effettuati nel corso del mese. E poi salirà in modo proporzionale rispetto al numero di viaggi fatti: con 21 lo sconto sarà dell’1%, con 22 sarà del 2%, con 23 ammonterà al 3%, e via dicendo. Il massimo è al 20%, che si applicherà per chi ha almeno 40 viaggi in un mese. Per i transiti successivi al 46esimo, nessuna riduzione e tariffa piena.

LE OBIEZIONI DEI SINDACATI – Gli sconti per i pendolari sono arrivati dopo le proteste per l’ultimo rincaro dei pedaggi, stabilito a inizio anno, con una media del 3,9% e punte del 15%. In alcuni casi, tuttavia, lo sconto potrebbe non riuscire a compensare l’aumento di gennaio. La sigla sindacale Filt Cgil cita l’esempio del tratto Mestre-Padova, in Veneto, dove la tariffa è passata da 80 centesimi a 2,80 euro. Fino all’anno scorso con 40 viaggi si pagavano 32 euro al mese, mentre ora con lo stesso numero di tragitti, anche se scontati, se ne pagheranno 89,6.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agevolazioni Casa Sicura: chi può accedervi e quanto si può detrarre

Bonus ristrutturazioni edilizie, ecco la guida semplificata delle Entrate

Agevolazioni sui mutui: cosa cambia nel 2017

NEWSLETTER
Iscriviti
X