Cellulari, ecco le tariffe per ricaricabili più convenienti al momento

LA TELEFONIA MOBILE – Il modo di comunicare è stato senza dubbio rivoluzionato dei telefoni cellulari. Disponibili in modelli e con prestazioni tecnologiche di livello sempre superiore, i cellulari hanno ormai monopolizzato il mercato della telefonia. Una tendenza captata dai tanti operatori  che non hanno esitato a proporre pacchetti che comprendono tariffe e modelli di device di ultimo tipo a costi vantaggiosi. Gli interessati possono ad esempio informarsi su Vodafone, o su Tim e gli altri operatori per individuare il pacchetto più conveniente, in grado di conciliare l’esigenze di risparmio con la ricerca di migliori prestazioni.

RISCHI DEL MERCATO –  Muoversi in un mercato del genere non è sempre facile e spesso i consumatori sono vittime di comunicazioni poco chiare. Infatti per ridurre  il rischio di raggiri e cercare di controllare i livelli di concorrenza tra i vari operatori è stato spesso necessario l’intervento dell’AGCOM Auorità Garante delle Comunicazioni.  Frequenti sono stati i casi in cui l’Autorità  si è mossa a favore dei diritti dei consumatori, intervenendo con efficacia in situazioni particolarmente critiche.

LE VARIE TARIFFE – Per esempio, è bene sapere che esistono le tariffe a consumo e quelle tutto incluso che differiscono per come propongono il pagamento dei consumi delle telefonate e di internet: le tariffe a consumo sono quelle che il cliente paga sulla base degli effettivi consumi effettuati, mentre quelle tutto incluso hanno un prezzo fisso al mese e includono normalmente un traffico voce e un traffico internet illimitato o specifico in base al prezzo.

QUELLA PIU’ ADATTA – Per capire quale sia più adatta, è necessario capire che tipo di consumatori siamo: se facciamo un uso massiccio del telefono cellulare (sia dal punto di vista delle chiamate che dal punto di vista degli sms e del traffico internet)  allora è bene scegliere una tariffa tutto incluso, se si è consumatori meno assidui del telefonino è meglio preferirne una a consumo.

IL CONFRONTO – Uno dei modi migliori per scegliere la tariffa più conveniente è quello di confrontare le tariffe e con l’aiuto del portale SuperMoney siamo riusciti a capire quali siano le soluzioni migliori per un utente che voglia spendere non più di 25 euro al mese ed includere nella tariffa 1 Gb di traffico internet.

Le compagnie telefoniche più convenienti sembrano attualmente essere Tim, Tre e Noverca.

L’offerta di Tim prevede un costo mensile di 7,7 euro e comprende 250 minuti e 250 sms verso tutti: per poter attivare il piano tariffario però è necessario pagare il costo di attivazione di 7 euro. Con questa promozione si ha diritto al servizio “Info Sms” che dopo ogni chiamata effettuata verifica e comunica il costo e il credito residuo. Se ci si connette alla rete da uno smartphone si deve attivare un’opzione che costa 3 euro e permette di navigare liberamente per fino a 3 Gb di traffico internet.

L’offerta di Tre è 3 Power 10: questa costa 8 euro al mese e prevede 400 minuti e 100 sms al mese verso tutti. Il limite qui,è calcolato sulla settimana per cui in realtà i minuti sono 100 e gli sms 25 a settimana. Anche per la navigazione su internet vale lo stesso discorso: a settimana si paga 1,5 euro per una soglia di 250 MB a settimana.

L’ultima offerta in termini di convenienza, invece, è quella di Noverca con la tariffa Silver Pack a 8 euro al mese che comprende 300 minuti e 300 sms verso tutti, il servizio SMS&VOCE col quale è possibile avere chiamate illimitate verso un altro numero Nòverca preferito, 1Gb di traffico ad Internet e 200 minuti da utilizzare con Nòverca+. Per i nuovi clienti ci sarà la possibilità di avere in promozione la tariffa a 4 euro per il primo mese.
 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!