Arriva un’altra stangata per le famiglie: dal Condacons allarme caro-scuola

A
A
A
di Redazione 21 Agosto 2013 | 13:32

Secondo le prime rilevazioni mentre l'aumento del corredo scolastico si attesta al 3,5%, la spesa media di una famiglia italiana per l'acquisto dei libri sale del 5%


INIZIA LA SCUOLA – Tornati dalle vacanze tante famiglie italiane dovranno affrontare l’inizio della scuola a settembre. E le spese per i figli, stando alle prime stime del Codacons, sono in aumento rispetto all’anno scorso. Nelle prime rilevazioni la spesa media di una famiglia italiana per l'acquisto dei libri sale del 5%, oltre 3 volte quanto previsto dai tetti del ministero dell'Istruzione.

RISCHIO STANGATA – “Ma il vero problema è il rischio stangata atteso a partire dal 1° settembre 2013, dato che hanno pensato bene, con la legge n. 221/2012, di eliminare l'unica cosa positiva di questi ultimi anni, ossia l'articolo 5 del decreto-legge n. 137/2008, convertito dalla Legge n. 169/2008, che obbligava le scuole ad adottare solo libri per i quali gli editori si erano impegnati a mantenere invariato il contenuto per un quinquennio”, ha denunciato la Codacons.

QUESTIONE DIGITALE – C’è poi la questione digitale. Perché se l’annoo scorso anno, infatti, era entrato in vigore il divieto di utilizzare testi esclusivamente a stampa, costringendo le famiglie a stare al passo con i tempi, il ministero, continua ancora la Codacons, ha tolto per quest'anno l'obbligo del digitale (o del formato misto).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X