Evasione fiscale, in Italia 3 milioni di persone lavorano in nero

A
A
A
di Redazione 29 Luglio 2013 | 07:11

Secondo un'analisi della Cgia di Mestre, "producono" 102,5 miliardi di Pil irregolare all'anno, ''sottraendo'' alle casse dello Stato 43,7 miliardi di euro di gettito


LAVORO NERO ED EVASIONE – Sono quasi 3 milioni i lavoratori in nero in Italia. Con le loro prestazioni, spiega l'agenzia di stampa Ansa, questi lavoratori, secondo un'analisi della Cgia di Mestre, "producono" 102,5 miliardi di Pil irregolare all'anno (pari al 6,5% del Pil nazionale), ''sottraendo'' alle casse dello Stato 43,7 miliardi di euro di gettito. La Regione più "colpita" è la Calabria: l'incidenza del valore aggiunto da lavoro irregolare su quello regolare è pari al 18,6%. Quasi la metà del gettito potenzialmente evaso è al Sud.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X